CAMPLONE: “VOGLIO UNA SQUADRA PROPOSITIVA”

IMG-20190824-WA0002

Stamattina a Torre del Grifo si è svolta la prima conferenza stampa pre-campionato della stagione. In attesa del match di domani in programma alle ore 15 contro l’Avellino, ecco le parole di mister Camplone:

“L’errore più grande è quello di non considerare una squadra sottovalutandola, e noi non possiamo permettercelo. L’Avellino infatti penso sia un’ottima squadra: sono partiti tardi, ma abbiamo visto in coppa che sono già sul pezzo. Non possiamo permetterci sbavature o cali di tensione.
Chi giocherà dietro? Abbiamo provato diverse soluzioni: ci sono Silvestri, Mbende, Noce ed Esposito. Non credo che vedremo Marchese da centrale.
Per quanto riguarda l’infermeria, per fortuna abbiamo pochi giocatori fermi: Biagianti sta recuperando da un problemino dall’anno scorso, stessa cosa Muric. Barisic rimane a casa perché è indietro di condizione visto che ha saltato parte della preparazione. Gli altri sono tutti al 100%.
Che partita mi aspetto? Mi aspetto una partita abbastanza veloce, favorita anche dal campo che è sintetico. Non voglio vedere una squadra che si accontenta, ma una compagine propositiva e che cerca sempre la via del gol.
Llama, Bucolo, Dall’Oglio stanno facendo tutti bene. Welbeck vice Lodi o mezzala.
Il punto di forza dell’Avellino è la loro compattezza: dovremo cercare di giocare in velocità e alzare i ritmi per metterli in difficoltà con le nostre tre punte.
Per la maggior parte l’11 titolare è già pronto, ma mi riservo sempre qualche casella vuota per decidere le ultime pedine.
In queste settimane abbiamo lavorato sia sulla tattica che a livello mentale. La nostra è una squadra esperta, abbiamo tanti giocatori che militano da tanti anni in queste categorie quindi l’attenzione dev’essere sempre alta.
Sul mercato, direi che è meglio pensare alle uscite (sorride, ndr.) perché poi qualche ragazzo potrebbe avere meno spazio e mi dispiacerebbe. In entrata penso che siamo a posto così, poi se la società vuole mettere la ciliegina sulla torta non lo so.
Io non penso che i giovani debbano aspettare, se un giocatore è pronto è pronto. I giovani di oggi sono spensierati, anche un po’ menefreghisti per certi versi (ride ndr.), quindi non credo che abbiano problemi di pressione o meno. Se dovranno giocare giocheranno”.

Marcello Mazzari

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Catania – Domattina seduta di risveglio muscolare. Al rientro nessun giorno di riposo https://t.co/ifsPsTKpOG
Catania_Channel Grassadonia (all. Catanzaro): “Dobbiamo dare di più. Catania forte sulla carta ma…” https://t.co/XaOoDZGKMq
Catania_Channel Lucarelli: “Lodi da gestire? Vi spiego…” https://t.co/tApSm1ReWe
Follow Catania_Channel on Twitter