A CASERTA PER FARE TRIS!

43386679_2056803351007077_7028181403959296_n

Dopo aver superato brillantemente l’impatto con l’inizio di stagione posticipato, ottenendo sei punti in due gare con 5 gol fatti ed uno subito, il Catania si appresta a sfidare una delle più accreditate rivali per la promozione, insieme al Trapani capolista. La Casertana, infatti, è reduce da un ottimo mercato estivo e nella sua rosa, oltre a Floro Flores, spiccano i nomi di Castaldo e, tra gli altri, dell’ex Catania Blondett. Pur non avendo impressionato (avendo peraltro acciuffato solo in extremis i 3 punti nell’ultima gara disputata contro la Virtus Francavilla), i campani di mister Fontana hanno racimolato comunque ben 9 punti che gli valgono la terza piazza al pari del Rende. È lo stesso allenatore dei padroni di casa, però, ad esprimere la più totale ammirazione per il Catania e la sua rosa, definendola una partecipante al campionato di Serie C “quasi per sbaglio”, concedendo ai rossazzurri il ruolo di vera favorita del girone, con tutta la pressione che ne consegue. Dal canto suo mister Sottil dovrà iniziare a sciogliere i dubbi su quale formazione scenderà in campo nel vero big match della sesta giornata, con due ballottaggi tra Bucolo e Rizzo, con il primo favorito sul secondo, e tra Barisic e Scaglia, con il rientrante numero 7 che dovrebbe riprendersi la maglia da titolare dopo un turno di stop. Rinviata, almeno così sembrerebbe la sperimentazione della difesa a tre vistasi nel finale dell’ultima uscita degli etnei al “Massimino”, con Esposito ancora in panchina e Aya e Silvestri in campo, con Calapai e Baraye a completare la difesa a quattro il primo a destra, il secondo a sinistra. Tra centrocampo e trequarti, oltre ai già citati Bucolo e Barisic, dovrebbero partire dal primo minuto i soliti Biagianti, Lodi e Manneh, con il capitano reduce dalla prima rete in campionato, Manneh tra i più positivi nei primi due turni e Lodi grande valore aggiunto ad impreziosire con il suo sinistro la manovra etnea. In attacco, anche qui in attesa di vedere se mai Sottil vorrà provare la coesistenza tra i due, Curiale lascerà spazio a Marotta, migliore in campo sabato contro Vibonese e capace di conquistare una grossa fetta della sua nuova tifoseria già all’esordio con la nuova maglia.

Queste le probabili formazioni:

CASERTANA (4-3-1-2): Russo; De Marco, Lorenzini, Blondett, Pinna; D’Angelo, Vacca, Romano; Cigliano; Castaldo, Floro Flores. All.Fontana

CATANIA (4-2-3-1): Pisseri; Calapai, Aya, Silvestri, Baraye; Biagianti, Bucolo; Barisic, Lodi, Manneh; Marotta. All. Sottil

(Fonte foto: calciocatania.it)

 

Claudio Maggio

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel NewsCatania – Virtus Francavilla, fuori casa attacco sterile e difesa perforabile https://t.co/gInAEp5lXo
Catania_Channel Girone C – Primi verdetti di giornata: Juve Stabia travolge la Sicula Leonzio https://t.co/zluvGQ3sME
Catania_Channel SOLO I 3 PUNTI - Catania Channel https://t.co/nRr6mXI7ZL
Follow Catania_Channel on Twitter