RESET

FB_IMG_1557394878403

Da reset stagionale a reset assoluto. Il Catania, dopo aver mancato l’ennesimo obiettivo stagione, cioè il terzo posto, ha l’obbligo di cancellare la stagione negativa fin qui disputata e buttarsi a capofitto nei play-off che da sempre rappresentano un mini torneo completamente slegato dalle logiche di campionato, e che in questa stagione 2018/2019 più delle passate edizioni, premieranno 2 squadre con la promozione nella serie cadetta.

I play-off, tradizionalmente, premiano la squadra che vi arriva in ottima forma fisica, oltre che a possedere un reparto difensivo granitico, considerando che spesso avanza al turno successivo la compagine che ha a disposizione il fattore campo.

Gli etnei, classificandosi in quarta posizione, entreranno in scena mercoledì 15 maggio, affrontando la peggiore piazzata nella regular season che passerà il primo turno di spareggi fra Reggina, Monopoli, Casertana e Rende, avendo a disposizione due risultati su tre per passare il turno.

Il mancato obiettivo terzo posto, causato dai due pareggi consecutivi nelle ultime due giornate di campionato contro Cavese e Rieti, ha di fatto allontanato dalla panchina del Catania Walter Novellino, reo di non essere stato capace di invertire il trend negativo in casa rossazzurra.

In questo modo il reset di fine stagione necessario e fisiologico per la preparazione ai play-off sembra avere i connotati di un reset totale.

Richiamato sulla panchina etnea, così come accadde lo scorso anno a Livorno, mister Andrea Sottil, adesso il tecnico rossazzurro avrà l’ultima chance per portare il Catania via dalla Serie C. Tessendo le giuste trame con i propri calciatori, il rapporto può ricucirsi.

L’impresa è ardua ma non impossibile.

Ricompattando il gruppo e remando tutti nella giusta direzione univoca, il Catania può farcela.

Ciò che appare però scontato è che, a fine stagione, il reset sarà assoluto: calciatori, tecnico, e anche parte della dirigenza nei piani alti del Catania potrebbero lasciare la piazza etnea per un processo di rifondazione totale.

(fonte foto: calciocatania.it)

Ugo Zinna

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Gazzetta – Il Catania svolta a sinistra con i nuovi Pinto e Welbeck https://t.co/1nEIf1maEg
Catania_Channel Giacomelli: “Mercato? Io voglio restare al Vicenza” https://t.co/fmBEdDdqT6
Catania_Channel Marotta: "Grazie alla gente di Catania, siete da Serie A! Mia voglia di restare non è bastata" https://t.co/fT39ZPLRtI
Follow Catania_Channel on Twitter