LE TRASFERTE NON ESISTONO PIÙ

bb7c2195fb6feb4d65dc73a5f60cae52-68036
Ancora una volta, a prescindere e senza apparenti demeriti, la trasferta di Caserta sarà vietata ai tifosi provenienti dalla Sicilia. Chissà cosa immaginino le autorità preposte al giudizio, magari pensano che da Catania i tifosi partano armati di pistole, coltelli e passamontagna, o che vadano in trasferta con la coppola sugli asini.
È un rischio calcolato quello di permettere al Catania di giocare in una categoria del campionato italiano di calcio, sia chiaro. La colpa è tutta di Garibaldi, che decise di annettere la Sicilia all’Italia, ma anche di chi non ha pensato a dei passaporti diversi: da Napoli in giù di un colore diverso, così da poter evitare di non riconoscere un “terrone“. Per non parlare di chi pensa che bastino i cartellini gialli per ammonire i calciatori del Sud: “Chiunque commetta un fallo da sanzionare va interrogato, se la risposta manifesta un accento marcato il giocatore va espulso e squalificato per tre giorni”.
Insomma, si dovrebbe essere grati che i tifosi possano pagare il biglietto e vedere le partite in casa, piuttosto che lamentarsi dei divieti in trasferta. Diventeremo mai civili per loro?
Carlo Maria Castiglione

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Verso Sicula Leonzio-Catania: info settore ospiti https://t.co/hlRYofFa4A
Catania_Channel Il signor Mario Vigile dirigerà Sicula Leonzio-Catania https://t.co/Glf5h7bAjV
Catania_Channel Torre del Grifo – Tra poco primo allenamento in vista della Sicula Leonzio https://t.co/bphpgULM60
Follow Catania_Channel on Twitter