VINCERE PER RIPARTIRE

Catania-Cavese 2018

Ricominciare la corsa. Perché non si può lasciare andare così una stagione, la promozione e le speranze di una tifoseria quando si è giunti soltanto alla diciottesima giornata. Ripartire è fondamentale, perché è vero che la lontananza dalla vetta è tanta e fa male, ma è pur vero che il campionato potrebbe essere lungo e pieno di insidie anche per gli avversari.

Tutto questo è Catania-Cavese, partita che si disputerà oggi alle 14.30 allo Stadio “Angelo Massimino” di Catania. Ma non solo: probabile pure il ritorno a un vecchio “mantra” tanto amato dai catanesi. Dal punto di vista tattico, dalle voci trapelate negli ultimi giorni, pare sia nelle intenzioni di mister Sottil un ritorno al 4-3-3 che negli anni passati ha fatto le fortune dei rossazzurri. Modulo che consentirebbe a Lodi, ben protetto da due mezze ali sempre presenti sia in fase difensiva che offensiva, di esprimersi al meglio.

Per ritornare a essere incisivi sotto porta e sugli esterni d’attacco, inoltre, a contendersi una posto da titolare sono i tre Vassallo, Manneh e Barisic, con lo sloveno in netto vantaggio sugli altri due. Al centro Marotta sarà chiamato a una prestazione di grande sacrificio ma anche di incisività sotto porta:  la sua somiglianza con Bergessio, in special modo nel temperamento e nella voglia di correre per la squadra,  potrebbe renderlo adatto a un lavoro molto usurante in ripiegamento e nelle fasi di ripartenza degli etnei.

Gli ospiti però non staranno di certo a guardare, in virtù anche di un’ottima striscia positiva che non vogliono venga interrotta: la compagine campana viene da ormai 6 risultati utili consecutivi, con numerosi pareggi ottenuti lontano dalle mura amiche e una vittoria, quella sulla Reggina per 0-3. Per continuare a macinare punti, la squadra di mister Modica si potrebbe presentare a specchio con il suo solito 4-3-3. Vista la indisponibilità per i biancoblù di Agate e Nunziante, entrambi infortunati, in panchina saranno presenti 3 giovani provenienti dalla Berretti: Landri, Bisogno e Ferrara. Probabile partenza dalla panchina invece per Flores Heatley, pericoloso attaccante di soli 20 anni, autore in questo campionato già di 4 reti.

Probabili formazioni:

CATANIA (4-3-3). Pisseri, Calapai, Aya, Silvestri, Ciancio, Biagianti, Lodi, Rizzo, Barisic, Marotta, Manneh. Allenatore: Sottil.

CAVESE (4-3-3). Vono, Lia, Silvestri, Manetta, Palomeque, Migliorini, Tumbarello, Favasuli, Rosafio, Sciamanna, Fella. Allenatore: Modica.

Simone Caffi

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Serie C – Ecco, a meno di sorpese, le squadre della prossima stagione https://t.co/J4MJpJOVsN
Catania_Channel TuttoC – Lodi nella Top 11 dei playoff https://t.co/s8av97a2MJ
Catania_Channel Calciomercato – Fatta per Aya al Pisa: fissate le visite mediche https://t.co/uGhH5UaPhm
Follow Catania_Channel on Twitter