IMPRESCINDIBILE NANA

FB_IMG_1571156174291

L’ultimo turno di campionato disputatosi il 13 ottobre 2019 ha visto il Catania ospitare il neo-promosso Picerno al “Massimino”. La vittoria per 1-0 ai danni della compagine lucana ha regalato tre punti agli etnei che adesso vedono la vetta a sole cinque distanze dal Potenza capolista con venti punti.

Una vittoria fondamentale quella ottenuta dagli uomini di Camplone, che reduci da due sconfitte consecutive in altrettante trasferte contro Reggina e Ternana, hanno ridato così linfa vitale ad una classifica che li ha visti nel giro di pochi di turni di campionato scendere di posizione verso la parte centrale della stessa. I tre punti però sono stati frutto di una gara sofferta durante la prima frazione di gioco e che solo nei primi minuti della ripresa hanno visto passare in vantaggio i rossazzurri, grazie al quinto centro in campionato di Andrea Mazzarani.

Gli avvicendamenti di Welbeck per Llama e di Rossetti per Barisic, tra l’altro, hanno sicuramente incanalato il match verso la vittoria. In particolar modo, la presenza di Nana Welbeck sembra ormai di fondamentale equilibrio e importanza nel trio di centrocampo. Infatti spicca nel cerchio di centrocampo la dedizione, unita alla corsa, del centrocampista ghanese, capace anche di recuperare moltissimi palloni in mezzo al campo e che ben si è distinto fin dalla prima gara di campionato contro l’Avellino, realizzando anche il suo primo e unico gol in campionato.

Contro il Picerno è stata sicuramente la sua presenza in mezzo al campo l’arma in più di un reparto spento, senza idee e senza corsa, a causa principalmente di Lodi e Rizzo in giornata no e di Llama sempre più apatico in una zona del campo di fondamentale importanza per le trame offensive degli etnei.

La partita di domenica scorsa contro il Picerno ha sicuramente sottolineato l’importanza di Nana Welbeck per quanto concerne le due principali fasi di gioco, cioè l’interdizione e l’impostazione della manovra. È evidente che la maglia da titolare non possa non appartenere al classe ’94 col numero 6 sulla schiena.

(Fonte foto: calciocatania.it)

Ugo Zinna

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Gazzetta – Gol capolavoro di Curiale. Il Catania avanza in Coppa https://t.co/8u1Rz5oKC4
Catania_Channel ripotenziamoci | https://t.co/9V3MGUfcpi - Il Sito dei Tifosi del Calcio Catania https://t.co/OJx9nFfBX9
Catania_Channel La Sicilia – Le pagelle del derby di Coppa: Curiale, che acrobazia! Noce e Marchese esterni di qualità https://t.co/6bruVBnyh3
Follow Catania_Channel on Twitter