MAIORINO, MASTALLI E CHIRICÒ: È IL CATANIA CHE VUOLE LA B

1478816141357.jpg--campionato_di_lega_pro__calciomercato__societa__tifosi__l_ad_del_catania_pietro_lo_monaco_a_tutto_campo

Lo scatto iniziale, quello che ha portato i rossazzurri “al pari” degli avversari per numero di partite giocate, è ormai finito. Si apre adesso il momento della sosta, periodo fondamentale non solo per tirare il fiato ma anche per capire gli errori, riflettere e pensare al futuro. Perché se da un lato è vero che 24 punti in 12 partite sono un bottino molto soddisfacente, specialmente dopo aver incontrato tutte le prime della classe, dall’altro lato questo rush iniziale ha dato un chiaro spunto alla dirigenza etnea per comprendere dove si può migliorare.

Mancherebbe quel quid in più, quel qualcosa che consenta all’11 di Sottil di compiere il salto di qualità definitivo e mettere definitivamente “le ali”. Le ali, già perché proprio in quella zona del campo, le due fasce  e la trequarti offensiva per intenderci, il Catania vuole mettere il turbo: in questi ultimi giorni sembrano essere tornati al centro dell’interesse etneo Pasquale Maiorino e Cosimo Chiricò. Ma non solo, la suggestione potrebbe venire anche dal nome di una vecchia gloria: Alessandro Mastalli, figlio di Ennio Mastalli, storico centrocampista etneo negli anni ’80. Altra trattativa che sembra improbabile si realizzi è quella per Sottil jr: il figlio del tecnico etneo milita attualmente nella primavera della Fiorentina ma ha già esordito in serie A e sarebbe alla ricerca di una squadra che gli consenta di potersi esprimere con continuità anche nei professionisti.

Per Maiorino le voci su un suo possibile approdo a Catania erano forti anche quest’estate, salvo poi spegnersi nel corso del calciomercato. A far tornare calda questa pista sarebbe il suo scarso impiego e il suo contratto ormai in scadenza, per cui il giocatore del Livorno potrebbe accettare il trasferimento ai piedi dell’Etna con la formula del prestito secco. Storia simile per Chiricò che sarebbe stato messo addirittura fuori lista dal Lecce: anche lui nelle brame del club etneo già da quest’estate, potrebbe giungere in rossazzurro tramite un prestito con obbligo di riscatto in caso di promozione in serie B.

Gli altri due nomi, quelli di Sottil jr e Alessandro Mastalli restano più una forte suggestione che una realtà, dato che i calciatori non avrebbero nemmeno commentato le ultime voci che li accostano agli etnei.

Nelle ultime ore, inoltre, ci sarebbe stato anche un ritorno di fiamma per Andrea Cicerelli. Il brevilineo classe ’94 è un giocatore di proprietà della Salernitana che attualmente gioca in prestito a Foggia, ma potrebbe accettare di vestire rossazzurro per un finale di stagione da protagonista.

Al primo stop, la società di via Magenta non ha di certo pensato a fermarsi, anzi guarda già al futuro. Perché raggiungere la serie B quest’anno è non solo un obbiettivo importante, ma l’unico pensiero fisso di una dirigenza che vuole, con tutte le sue forze, riportare il Catania dove merita.

Simone Caffi

(fonte immagine: calciocatania.it)

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Giudice Sportivo – Altra ammenda per cori pro Speziale https://t.co/aiEAVhONbI
Catania_Channel ALLENAMENTI- Per il Catania due gruppi di lavoro https://t.co/qlGk4wyr8t
Follow Catania_Channel on Twitter