IL BOMBER DAI GOL PESANTI

FB_IMG_1573550601230

Nei momenti più critici, lui risponde sempre presente. Matteo Di Piazza, sin dal suo arrivo ai piedi dell’Etna, è il classico scoglio a cui il Catania finisce per aggrapparsi per mettersi in salvo dal mare in tempesta.

Nella sfida del “Massimino” contro la Sicula Leonzio di domenica, infatti, c’è voluta la sua zampata per avere la meglio sui “cugini” bianconeri, approfittando di una leggerezza imperdonabile degli uomini di Bucaro. È proprio questa la qualità migliore del centravanti palermitano: trovarsi sempre al posto giusto nel momento giusto, da vero e proprio rapace dell’area di rigore.

Anche durante la passata stagione, specie all’interno dell’infuocata lotteria dei play-off, a fare la differenza era stato principalmente lui. Gol pesanti, anzi pesantissimi, che permisero al Catania di arrivare sino alla maledetta semifinale di Trapani. Primo fra tutti, naturalmente, lo straordinario “coast to coast” ai danni del Potenza che evito’ la prematura eliminazione della squadra di Sottil dalla battaglia degli spareggi.

Tra le poche certezze di un Catania ancora in cerca della propria identità, c’è proprio il puntero col 9 sulla schiena. Cristiano Lucarelli si aggrappa al bomber dai gol decisivi: per sognare ancora una volta la promozione in Serie B, ci sarà inevitabilmente bisogno delle reti di Matteo Di Piazza.

Daniele D’Alessandro

(Fonte foto: calciocatania.it)

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel LUCARELLI HA TROVATO L'AMALGAMA - Catania Channel https://t.co/ilmeXAcFAs
Catania_Channel Di Piazza – Nel mirino il record di gol realizzati in una stagione https://t.co/Yda5x3bNRT
Follow Catania_Channel on Twitter