IN ARRIVO UN TREQUARTISTA?

l0_tml1617778685697_474423252181_1530187207845797

Dopo l’ennesima occasione persa per avvicinarsi alla capolista Juve Stabia, in casa Catania è tempo di riflessioni.
La squadra sicuramente non pecca in impegno e voglia di arrivare, ma spesso va in campo in maniera disordinata e con le idee poco chiare. Al momento, il problema principale resta quello del gol: i rossazzurri nelle ultime 15 partite di campionato hanno realizzato appena 11 gol su azione manovrata, sintomo evidente delle difficoltà in fase offensiva. In generale, nelle ultime nove partite sono stati appena 7 gol i fatti, una media in calo drastico, che è arrivata a 0.7 reti a gara.

Questi numeri spiegano come ci sia evidentemente qualcosa da cambiare a livello di uomini o forse addirittura nell’assetto tattico. A tal proposito, una delle principali questioni che sta tenendo banco in queste ultime settimane, è la posizione in campo di Lodi, apparso ormai poco convinto del ruolo da trequartista cucitogli addosso da Sottil. È evidente che un Lodi sottotono, se non è l’unica causa della lentezza della manovra, sicuramente è una delle principali. Pare che lo stesso giocatore si trovi meglio quando il suo raggio d’azione venga arretrato in mediana. E anche il tecnico etneo sembra andare in questa direzione: nelle ultime due gare, infatti, come trequartista sono stati schierati prima Marotta e poi Angiulli, con Lodi che al momento, in attesa di una nuova e ben definita collocazione, si è accomodato in panchina. Tuttavia, neanche così i risultati sono stati quelli sperati.

È lampante che il Catania abbia bisogno di un trequartista vero e, infatti, nelle ultime ore è tornato a circolare il nome di Pasquale Maiorino, funambolo offensivo del Livorno, autore di una grandissima stagione l’anno scorso nel Girone A della Serie C, proprio con Sottil in panchina. Quest’anno, invece, il numero 20 degli amaranto sta faticando a trovare spazio in Serie B ed è con le valigie pronte per gennaio. Com’è noto, già quest’estate il giocatore era stato più volte accostato al Catania, anche se alla fine non se ne fece nulla.

Tornando a Lodi, la soluzione potrebbe essere quella di arretrare in mediana o di alternarsi proprio allo stesso Maiorino, in maniera tale da poter avere un ricambio valido, che non gli faccia sprecare energie per tutti i 90 minuti ogni domenica. Anche l’ipotesi di passare a un modulo a due punte, con il trequartista alle spalle della coppia offensiva e un centrocampo a 3 in cui Lodi potrebbe giocare da regista, non è escludere.

Quel che è certo è che al Catania serva trovare al più presto la soluzione per poter tornare ad avere una manovra offensiva che funzioni e che gli permetta di disputare un’annata all’altezza del nome che porta.

Marcello Mazzari

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Gazzetta – Catania, mossa anti-crisi. A tutta su Palumbo e Sarno https://t.co/7gPlVerN8H
Catania_Channel La Sicilia – Lo Monaco: “Evitiamo i drammi guardando avanti” https://t.co/CJ6F2CWlgx
Catania_Channel Verso Matera – Il programma degli allenamenti https://t.co/3oixaQoHgs
Follow Catania_Channel on Twitter