PISSERI, COS’HAI?

FB_IMG_1545152921958

Matteo Pisseri, classe 1991, è alla terza stagione con la maglia del Catania. È il simbolo della rinascita calcistica della società etnea. Arrivato come primo acquisto del mercato estivo 2016, poco dopo il ritorno in società del direttore Pietro Lo Monaco, non ha fin qui deluso le aspettative.

Dal match di Bisceglie, però, qualcosa è cambiato: lo sfortunato e fatale errore di gioco dell’estremo difensore regalato i tre punti alla squadra pugliese, rivelandosi decisivo. Pur riscattandosi nella successiva gara interna contro la Virtus Francavilla, la partita disputata giorno 16 dicembre contro la Sicula Leonzio ha visto protagonista ancora una volta Pisseri. Quest’ultimo, infatti, ha dapprima salvato in più occasioni il Catania da un altro risultato negativo, ma al minuto numero 84 si è reso protagonista in negativo di un altro errore, fortunatamente senza conseguenze, svirgolando la sfera e successivamente rinviando il pallone addosso ad un avversario, il quale approfittando dello svarione ha cercato invano di trafiggere la porta etnea.

Quest’ultimo errore comincia ad essere un indizio: Matteo Pisseri è sempre stato una certezza anche dal punto di vista della concentrazione. Il vortice di critiche che si sta creando attorno alla squadra, causato dalle sue pessime prestazioni, sembra aver risucchiato anche il numero 12 rossazzurro.

Tornare ad avere un equilibrio, un gioco e un’identità serve anche alla testa dei calciatori che scendono in campo e che ricoprono un ruolo importante e delicato come quello del portiere. In 102 presenze ufficiali con la maglia rossazzurra, il portiere originario di Parma si è spesso messo in evidenza per i prodigiosi interventi fra i pali. In 94 apparizioni in Serie C, compresi play-off, ha incassato 81 reti, contando una media gol subiti di 0,86 a partita. Un valore di tutto rispetto se, ad esempio, lo si mette a paragone con quello di un altro estremo difensore, protagonista dell’ultima promozione dalla Serie C1 alla B, Gennaro Iezzo. L’ex portiere rossazzurro, infatti, dalla stagione 1999 al 2002 ha disputato in Serie C1 86 gare, play-off compresi, subendo solo 62 reti, con una media di 0,72 a gara.

Aldilà delle prestazioni importanti e di una media migliorabile, considerate le partite ancora a disposizione nel campionato di Serie C 2018/2019, questi numeri confermano che Matteo Pisseri è un portiere da Catania formato promozione. Perciò avanti Matteo, il numero uno sei tu!

(Fonte foto: calciocatania.it)

Ugo Zinna

 

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Gazzetta – Catania, la curva invoca Di Piazza https://t.co/77xr7RGT5J
Catania_Channel Ciccone: “Impossibile fare pronostico su Catania-Trapani. Etnei da categoria superiore ma…” https://t.co/A3qN6EOFrL
Catania_Channel Tateo: “Il Catania adesso è carico, può giocarsela con tutti” https://t.co/n1epdwvAuJ
Follow Catania_Channel on Twitter