CATANIA, CHE SIA UN 2016 PIENO DI GIOIE E SODDISFAZIONI

catania

Il 2015, l’anno appena concluso, è stato disastroso per i tifosi del Catania. Gli avvenimenti li abbiamo ricordati più volte: la retrocessione della stagione precedente è stata aggravata da prestazioni deludenti sul campo e – ancor di più – dallo scandalo scoppiato nel mese di giugno che hanno comportato l’ulteriore retrocessione in Lega Pro.

Ma oggi non vogliamo ricordarvi né il passato, né tutte le cose brutte successe negli ultimi 365 giorni. Piuttosto, vogliamo riaccendere le speranze nei cuori rossazzurri; speranze che il 2016 possa portare gioie ed emozioni positive a chi, domenica dopo domenica, sostiene il Catania.

Il primo augurio che facciamo è quello di interfacciarsi con una società che sia in grado di riconquistare la fiducia dei tifosi anche se, data la mancata cessione, tale fiducia sembra essere ancora lontana.

Un altro augurio è ovviamente di natura sportiva: da ben due anni il calcio catanese vive avvolto nelle tenebre a causa dei motivi che abbiamo già ricordato. Allora speriamo che questo 2016 porti qualche buona notizia: un organico rinforzato già dalla sessione invernale del calciomercato e buoni risultati sul campo nel girone di ritorno sarebbero, senza dubbio, più che graditi.

Ovviamente, stando alla situazione attuale non è prospettabile un girone di ritorno capace di catapultare la formazione rossazzurra direttamente in Serie B. Pertanto, i play-off sono il primo obiettivo possibile e alla portata del Catania tenendo in considerazione i punti effettivamente totalizzati al netto della penalizzazione. Anche per questa ragione il mercato appena aperto risulta essere fondamentale: mettendo a segno le giuste mosse, la squadra di Pancaro potrà continuare a far vedere la qualità già espressa in campionato e potrà eliminare quei piccoli difetti che ne hanno frenato la corsa verso la vetta della classifica.

Insomma, l’anno appena iniziato ha tutte le carte in regola per poter essere l’anno della rinascita; alla società e ai giocatori che vestiranno la maglia rossazzurra spetterà l’arduo compito di far sì che tutto ciò diventi realtà.

Giuseppe Mirabella

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel “Il rossazzurro del 2017” – Ultime ore per votare il vincitore del girone A https://t.co/4pqBmnECHo
Catania_Channel Torrenews: si fermano anche Di Grazia. Influenza per Bogdan | Catanista https://t.co/2tpc3FPQUp
Catania_Channel UFFICIALE – Rende, “puniti” i tifosi etnei: vietata la trasferta https://t.co/jMv13Abk5V
Follow Catania_Channel on Twitter