È UN GIRONE C DA BATTAGLIA: BARI DOCET

Serie-C-logo

Due giornate di campionato. 180 minuti. Troppo pochi per poter delineare il canovaccio di questo campionato, ma sicuramente sufficienti per dire che la musica è cambiata. Il girone C, infatti, è andato in contro ad un generale innalzamento di competività generale, con conseguente livellamento tra le compagini in gioco. Lo dimostra il tanto osannato Bari, sconfitto pesantemente in casa dalla Viterbese che invece viaggia a punteggio pieno. L’approccio al campionato dei pugliesi, nonostante una campagna acquisti faraonica, non è stato certo dei migliori. Anche la vittoria maturata alla prima giornata sul campo della Sicula Leonzio aveva già lanciato qualche segnale di preallarme.

Fatica anche il Catanzaro di Auteri – che proprio ieri ha ufficializzato l’arrivo del bomber Bianchimano – fermato sull’1-1 sul campo del ripescato Bisceglie.  Ha destato una buona impressione anche la Virtus Francavilla che dall’ “Angelo Massimino” di Catania è uscita sì sconfitta ma a testa altissima e, forse, con qualcosa in più da recriminare.

Una seconda giornata che, dal canto suo, ha offerto conferme positive a Reggina e Ternana. Gli umbri, in particolare, dopo aver conquistato il campo del Rieti alla prima, hanno battuto di misura il Potenza dando sensazione di ottima solidità. Festival del gol a Reggio Calabria dove gli amaranto di Toscano hanno asfaltato la Cavese con un perentorio 5-1 candidandosi come possibile outsider per le posizioni di vertice.

Antonio Longo

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Catania – Domattina seduta di risveglio muscolare. Al rientro nessun giorno di riposo https://t.co/ifsPsTKpOG
Catania_Channel Grassadonia (all. Catanzaro): “Dobbiamo dare di più. Catania forte sulla carta ma…” https://t.co/XaOoDZGKMq
Catania_Channel Lucarelli: “Lodi da gestire? Vi spiego…” https://t.co/tApSm1ReWe
Follow Catania_Channel on Twitter