TRIBUNALE DI CATANIA: ULTIMATUM A PULVIRENTI

Dopo 72 ore di consultazioni, è arrivata la decisione del Tribunale di Catania in merito alla richiesta della Procura di azzeramento del CDA del Calcio Catania. Ebbene, il Tribunale etneo ha ritenuto ammissibile il concordato preventivo in bianco presentato nei giorni scorsi da Finaria, dando un termine perentorio di massimo 5 giorni alla società di Nino Pulvirenti per presentare un piano industriale di rilancio. A vigilare sull’operato dell’attuale governance ci saranno due commissari straordinari, Letizia Guzzardi e Antonio Rossi, appositamente nominati dal Tribunale.

Altre 120 ore di attesa, dunque, attendono la città dell’Elefante. Tra martedì e mercoledì, probabilmente, si conoscerà definitivamente la sorte del club rossazzurro: la Sport Group Investment Italia, nel frattempo, vigila alla finestra…

Redazione Catania Channel

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *