PANCARO-CATANIA: FINE DELLA STORIA!

black_out

Pancaro-Catania: fine della storia!

È finalmente arrivata la notizia che tutti aspettavano: Giuseppe Pancaro non è più l’allenatore del Catania. Altra disfatta al “Massimino”, altra prova indegna. Da diverse settimane le curve del tifo organizzato catanese richiamavano a gran voce anche l’allenatore rossazzurro, primo responsabile di una squadra ormai priva di identità. In effetti il Catania non ha espresso più alcun gioco: nel corso di tutti i 90 minuti di gara contro la Casertana, ad esempio, Russotto e compagni hanno tentato di giocare di rimessa, senza costruire né sulle fasce, né in mezzo al campo, ossia lì dove erano state viste belle giocate nel corso delle prime giornate di campionato.

Alla squadra mancano i riferimenti, manca la spina dorsale di metà campo che dovrebbe essere affidato a quell’uomo – Musacci – che proprio a metà campo annaspa senza riuscire a smistare efficacemente i pochi palloni giocati. Infine, anche l’attacco che in autunno era riuscito a spaventare gli avversari, oggi sembra essere sterile e confuso. A questo si aggiunge una discutibile gestione degli uomini in panchina: si pensi alla ripetitività dei cambi, si pensi al continuo modulo privo di una vera e propria punta, anche quando è impellente la necessità di ritrovare la via per il gol e si pensi ai mesi trascorsi con un Bastianoni tra i pali che, per capriccio del tecnico, era una pedina inamovibile e ha comportato la perdita di numerosi punti.

Inevitabilmente l’allenatore risulta essere stato una delle principali cause di questa disastrosa situazione. La piazza ne ha chiesto pubblicamente le dimissioni quando, nel secondo tempo della partita contro la Casertana, è stato intonato il coro “tutti a casa!”. Immediatamente dopo la partita, però, Pancaro in conferenza stampa, ha dichiarato di non conoscere il significato del termine “dimissioni” e che pertanto, finché la società non si sarebbe mossa in tal senso, allora sarebbe rimasto “saldamente” alla guida tecnica del Catania.

I segnali degli ultimi 4 mesi, in cui la squadra ha vinto solo 3 volte, non sono stati letti adeguatamente e ora tocca sperare che non sia troppo tardi per riaffidare la squadra nelle mani di un tecnico preparato e capace di evitare l’incubo retrocessione. Adesso è il momento di un successore che, però, sia all’altezza della situazione così come non ha dimostrato di essere l’ex terzino del Milan. Il nome che rimbomba è quello di Carmine Gautieri, la cui ultima esperienza risale alla scorsa stagione sulla panchina del Livorno. Si avranno novità nelle prossime ore.

Giuseppe Mirabella

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel "Catania, Lodi in ritiro. Monaco, slitta l'annuncio". I giornali di oggi https://t.co/nNL75PfKF3
Catania_Channel Gazzetta – Il Catania svolta a sinistra con i nuovi Pinto e Welbeck https://t.co/1nEIf1maEg
Catania_Channel La Sicilia – Catania, Lodi in ritiro. Il fantasista rimane? https://t.co/a1I1asLzjK
Follow Catania_Channel on Twitter