NOVELLINO:”JUVE STABIA FORTE, MA DOBBIAMO PENSARE A NOI STESSI”

noVELLINO

Nella consueta conferenza stampa pre parttita, mister Novellino ha spiegato così il momento della squadra e le insidie della sfida di domani contro la Juve Stabia:

“Sono i primi in classifica, ma il Catania non ha niente da invidiare. Siamo consapevoli che domani giocheremo una partita fondamentale. L’intervento di Pulvirenti? Ha dato carica a tutti noi. Leggo che ci sarà tanta gente non possiamo deludere i tifosi e sono convinto che potremo dire la nostra anche domani. Io credo, al di là del rispetto che si ha per tutti, che noi dobbiamo fare le nostre giocate già prestabilite: sappiamo chi stiamo affrontando, ma pure noi siamo forti e possiamo dire la nostra. Noi dobbiamo giocare come vogliamo, avere e dare delle certezze: poi si può cambiare gioco ma chiaramente io non posso inventare niente. Stiamo lavorando su quello che sappiamo fare e sulle nostre qualità. Domani dobbiamo essere sereni per giocare la palla, anche davanti a diecimila persone. Abbiamo molto da perdere come loro: dopo la scorsa partita, ho fatto quello che un allenatore deve fare, cioè calmare gli entusiasmi e tenere la testa della squadra concentrata. Dobbiamo ottimizzare quello che siamo capaci di fare, rimanere compatti, senza spazi dentro le linee e sfruttare certe situazioni. Sarno e Llama sono giocatori di grande qualità e stanno bene, perché non portarli? L’autostima viene vincendo, ognuno deve pensare a giocarsela, però si gioca in 11 e lì c’è la squadra. Sereni si, ma non frettolosi: si può sbagliare ma l’importante è che si aiuti sempre tra di noi. La forza sta nella tranquillità di affrontare le situazioni della gara senza perdere la calma. Sarno è un giocatore bravo, potrebbe stare dappertutto. Lui e Llama possono darci il cambio di passo. Manneh? Ha una grande velocità e sta facendo bene, a questa età andare nella nazionale maggiore significa meritarsela. Abbiamo subito diversi gol su palle inattive, ma stiamo lavorando anche su questo: tra l’altro uno di questi però è venuto per colpa del vento  (scherza, ndr). Io sono curioso come voi di vedere la mia squadra domani. Loro giocano un buon calcio di cui dobbiamo avere rispetto, la squadra prima in classifica ha tutte le statistiche a suo favore: prende pochi gol, ha tanti punti di vantaggio. Se sento la squadra più mia? Certamente. Volpi come Lodi? Si sanno far girare la squadra, con qualità importanti… di leaders ce ne sono parecchi, vorrei tanti leader e tanti punti. Io credo che la mia squadra quando vedrà tutta quella gente sarà capace comunque di scendere in campo per giocarsela con tranquillità.”

Marcello Mazzari

 

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel La Sicilia – Reazione Catania fra luci e ombre https://t.co/LwBzVsavvw
Catania_Channel Gazzetta – Furlan nota lieta https://t.co/yXiceRessb
Catania_Channel Il Catanzaro accelera per Di Piazza | Catanista https://t.co/xLhLZyHvpK
Follow Catania_Channel on Twitter