MORIERO: “SI SONO MESSI IN TESTA DI FARMI SOFFRIRE”

moriero

Al termine della gara vinta dal Catania per 1-0 ai danni del Melfi, il tecnico rossazzurro Moriero ha incontrato la stampa. Ecco le sue dichiarazioni: “Sono contento. Oggi era importante portare a casa i tre punti. Onore al Melfi che ha giocato la partita. Purtroppo la vittoria non è bastata per ipotecare la salvezza, a prescindere dobbiamo guardare a noi stessi, se noi giochiamo come sappiamo diventa tutto più facile. Oggi siamo entrati bene in campo, nonostante ciò abbiamo sbagliato qualcosina. Questo vuol dire che dobbiamo ancora migliorare. Avremmo dovuto chiudere prima la partita, purtroppo i ragazzi si sono messi in testa di farmi soffrire, questa squadra ha un pò di paura, è inutile negarlo. Paradossale che dopo aver dominato la partita, in vantaggio di un uomo, ci siamo chiusi e abbiamo subito, questi sono gli errori da non commettere. Calil e Bombagi sono grandissimi giocatori, oggi hanno lavorato per la squadra, si sono sacrificati. Caetano è il nostro capitano, oggi ha fatto il terzo centrocampista, rincorreva gli avversari ed a me sta bene così, ha fatto tutto ciò che gli avevo chiesto. Gli manca solo il gol. Lo spirito di sacrificio che io cercavo finalmente inizio a riscontrarlo. La difesa sta facendo bene, è compatta, anche i due centrocampisti hanno dato tanto. Dispiace perché potevamo chiuderla prima, non è successo però abbiamo vinto la partita contro una buona squadra che è venuta a giocarsi la gara a viso aperto. Mi è piaciuto tantissimo l’approccio ma soprattutto l’aiuto che ci hanno dato oggi i tifosi. Questo è un aspetto importante, li ringrazio perché chi è venuto oggi ci ha dato una mano notevole. Avevamo diversi indisponibili, spero che Garufo e Falcone saranno pronti per la gara di Pagani. Di Cecco e Bombagi a centrocampo danno una grossa mano, Russotto quando sta bene fa la differenza, oggi lo ha dimostrato e per noi è un giocatore fondamentale. Devo fare i miei complimenti anche ad Agazzi, quando gioca è sempre il migliore in campo. Quando siede in panchina è sempre sul pezzo ed oggi ancora una volta quando è entrato ha messo ordine a centrocampo. Infine, sono felicissimo anche per Tino Parisi che dopo tanto tempo è tornato in campo. Non ho avuto modo di incontrare il nuovo presidente Franco, penso che questa settimana lo incontreremo, eravamo troppo concentrati per questa gara.”

Marco Zappalà

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Di Piazza – Nel mirino il record di gol realizzati in una stagione https://t.co/Yda5x3bNRT
Catania_Channel Catania: sfida col Monopoli in diretta su Rai Sport https://t.co/ZBvCGDkVvI
Catania_Channel Serie C, i posticipi in tv trasmessi da Rai Sport https://t.co/T9pwsuJrYN
Follow Catania_Channel on Twitter