LA RIVOLTA DEGLI EX

simeone

Ci ispiriamo al titolo di un celebre film per raccontarvi quanto sta accadendo a molti ex giocatori e allenatori del Catania. Infatti, mentre la squadra rossazzurra rischia la terza retrocessione consecutiva, stabilendo un vero e proprio record negativo, l’Italia e l’Europa vedono trionfare personaggi più o meno recenti della storia del club etneo.

Il primo riferimento è ovvio: Claudio Ranieri, che ha vestito la casacca rossazzurra dall’82 all’84, pochi giorni fa è riuscito a vincere il titolo d’Inghilterra. Nulla di incredibile se non fosse che Ranieri è alla guida del Leicester, squadra che non aveva mai vinto il campionato inglese e che milita in Premier League solo da 2 anni.

Altro chiaro esempio della buona tradizione degli ex è Diego Simeone, che dal gennaio al giugno 2011 ha allenato il Catania conquistando 24 punti in 18 partite e guadagnando la salvezza che ad inizio stagione sembrava un miraggio. Da lì il Cholo ha iniziato un’entusiasmante carriera alla guida dell’Atletico Madrid conquistando 3 titoli nazionali, una Coppa UEFA, una Supercoppa UEFA e due finali di Champions, l’ultima ai danni del Bayern Monaco di Pep Guardiola.

Altro allenatore dei tempi moderni del Catania che sta dimostrando grande carattere in Serie A è Rolando Maran che, saldamente alla guida del Chievo dal 2014, è diventato ormai una certezza del nostro campionato. Alla corte di Maran, tra l’altro, compaiono molti giocatori transitati per Catania: Bizzarri, Spolli, Sardo, Izco e Castro. Nella massima serie italiana gli esempi potrebbero continuare quasi all’infinito, pertanto meritano menzione Gomez, Maxi Lopez, Carrizo, Silvestre, Tachtsidis, Marchese e chi più ne ha più ne metta.

Altri ex calciatori stanno dando il meglio in cadetteria. Parliamo, ad esempio, di Boateng, Rosina e Maniero che stanno trascinando il Bari, attualmente quarto, ai play-off, oppure di Calaiò, Sciaudone e Catellani che puntano ai play-off con lo Spezia, sesto a 62 punti.

Proprio in Serie B altre piazze che hanno dei legami col Catania hanno raggiunto importanti obiettivi. Infatti il Crotone ha ottenuto la promozione diretta nella massima serie, la prima nella storia del club; il Trapani, invece è al terzo posto e può giocarsi la Serie A tramite gli spareggi. Crotone e Trapani non contano importanti ex, ma le rispettive tifoserie sono gemellate con quella catanese. Per non parlare di quella del Benevento, che da qualche giorno a questa parte sta vivendo la gioia della prima promozione storica in Serie B, dopo 86 anni dall’anno di fondazione del club.

Che sia casualità o uno scherzo del destino non possiamo dirlo, una cosa è certa: chi è passato da Catania ha avuto grande fortuna e sta realizzando importanti progetti calcistici; si sta realizzando professionalmente insomma, mentre il Catania è sempre più relegato nel fondo della classifica di Lega Pro. È ora che il talento venga dimostrato anche qui…

Giuseppe Mirabella

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel La Sicilia – Reazione Catania fra luci e ombre https://t.co/LwBzVsavvw
Catania_Channel Gazzetta – Furlan nota lieta https://t.co/yXiceRessb
Catania_Channel Il Catanzaro accelera per Di Piazza | Catanista https://t.co/xLhLZyHvpK
Follow Catania_Channel on Twitter