FRANCESCO RIPA: L’ARMA LETALE DEL CATANIA

FB_IMG_1504686636189

L’attaccante che mancava. Il classico bomber di categoria in grado di fare la differenza in un campionato come la serie C. Quello capace di trasformare in oro i cosiddetti palloni sporchi e togliere le castagne dal fuoco nei momenti di difficoltà. Una figura troppo spesso mancata al Catania delle ultime annate, ma che finalmente quest’anno sembra corrispondere al nome di Francesco Ripa. La doppietta rifilata all’Akragas rappresenta un biglietto da visita niente male per l’attaccante di Battipaglia, che ha dato l’impressione di saper spadroneggiare in area di rigore come pochi. Una prestazione che avrà inevitabilmente l’effetto di aumentare le aspettative su un elemento da cui si attendono almeno 15 marcature stagionali e innalzare così il potenziale offensivo della squadra. D’altra parte il suo curriculum la dice lunga: quasi sempre in doppia cifra nelle sue precedenti esperienze (15 reti lo scorso anno con la maglia della Juve Stabia), Ripa rappresenta una garanzia per la categoria. A mister Lucarelli, pertanto, il compito di creare una macchina in grado di esaltarne le qualità nella regular season, vero e proprio campo di battaglia su cui si gioca buona parte del futuro del Calcio Catania.

(Fonte foto: calciocatania.it)

Antonio Longo

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Sorintano (ag. Rossetti e Manneh): “Mattia giocatore vivo. Kalifa sta facendo bene” | Catanista https://t.co/N5JaDy1aHS
Catania_Channel Gazzetta – Catania ed i nodi al pettine. Ora vincere non basta più https://t.co/jpo6CcTd8U
Catania_Channel La Sicilia – Catania azzera tutto, richiama i tre senatori. Ora servono anche loro https://t.co/vSNncWg3xA
Follow Catania_Channel on Twitter