Catania-Spal: la parola al campo

catania-spal-pancaro
Parola al campo. Quasi un paradosso, vista la tormentata estate trascorsa più tra le aule dei tribunali piuttosto che all’interno del rettangolo verde. Eppure il Catania, nonostante non sia ancora al corrente della categoria nella quale disputerà la ormai imminente stagione, è chiamato a rispondere “presente” all’impegno di Coppa Italia, valido per il secondo turno.
Avversario designato la Spal, compagine che si appresta a disputare da protagonista il prossimo campionato di Lega Pro, reduce da un interessante precampionato dove spicca su tutte la vittoria in casa dell’Udinese.
Appuntamento fissato per Lunedì 10 Agosto, alle ore 20:30, presso lo stadio Angelo Massimino. Per mister Pancaro l’impegno contro gli emiliani rappresenta un importante banco di prova per testare la condizione del gruppo dopo dieci giorni di preparazione. In particolare c’è molta curiosità attorno ai nuovi arrivati – Bacchetti, De Rossi, Calderini – che con ogni probabilità verranno immediatamente gettati nella mischia. Ma l’impegno di domani sarà soprattutto valida occasione per mettere in mostra le qualità di diversi prospetti provenienti dal settore giovanile, imprescindibile serbatoio del Catania che verrà. In tal senso scalpitano i vari Matosevic, Parisi e Odjer. Destinata invece ad assumere le sembianze di una “comparsa” la presenza di Lodi, Maniero e probabilmente Rosina; tutti giocatori sul mercato in attesa di una sistemazione.
Il tecnico, secondo le indicazioni trapelate dalla prima uscita contro l’Equipe Sicilia, dovrebbe ripartire dal 4-3-3, consolidato marchio di fabbrica del Catania degli ultimi anni.
Il clima non sarà certamente quello dei più favorevoli. Il Catania, infatti, oltre con il consueto caldo di una notte di mezz’estate, dovrà fare i conti con l’annunciata contestazione dei gruppi organizzati, che rimarranno sugli spalti del Massimino solo per i primi 20 minuti di gara.
Un segnale forte, emblema di una frattura ormai insanabile tra società e tifoseria. A gettare ulteriore benzina sul fuoco i prezzi dei tagliandi, considerati eccessivi per un incontro valido per il secondo turno di Coppa Italia: 10 euro per le curve, 25 per la Tribuna A, chiusa la Tribuna B.
Queste le probabili formazioni:
CATANIA (4-3-3) Matosevic; Parisi, Bacchetti, Gyomber, De Rossi; Moretti, Lodi, Odjer; Rosina, Maniero, Calderini.
SPAL (5-3-2) Branduani; Lazzari, Silvestri, Cottafava, Giani, Moro; Gentile, Castagnetti, Di Quinzio; Zigoni, Finotto.
Antonio Longo

Tags

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel La Sicilia – Reazione Catania fra luci e ombre https://t.co/LwBzVsavvw
Catania_Channel Gazzetta – Furlan nota lieta https://t.co/yXiceRessb
Catania_Channel Il Catanzaro accelera per Di Piazza | Catanista https://t.co/xLhLZyHvpK
Follow Catania_Channel on Twitter