CALIL, PROTAGONISTA DEL 2015

calil

C’è un calciatore che dall’anno scorso fa parlare di sé. Un attaccante brasiliano che quest’anno gioca alle pendici dell’Etna: Caetano Calil.

Il 23 agosto 2014, Calil approda a Salerno ed inizia una spettacolare stagione. Segna il suo primo gol alla seconda giornata di campionato contro il Martina Franca e da quel momento è stata un’escalation. L’attaccante totalizza 35 presenze nelle quali segna ben 16 volte. Grazie ai gol del suo capocannoniere, la Salernitana conquista la promozione in Serie B. Ma Calil non va a giocare in cadetteria. Infatti, il 31 agosto 2015 viene rilevato dal Calcio Catania, che carica sulle sue spalle il peso di un vero e proprio miracolo sportivo.

Caetano inizia benissimo, guadagnandosi il soprannome di “Caetaninho” dovuto alle sue origini. Finora, Calil ha segnato ben 9 reti in maglia rossazzurra e si trova al vertice della classifica marcatori. Riesce a segnare su calcio di rigore, su azione, di testa e con entrambi i piedi; riesce a saltare l’uomo, a fare da sponda e a farsi valere fisicamente nonostante non sia una punta pura. Il carioca, infatti, potrebbe trovarsi meglio se impiegato da esterno – suo ruolo naturale – come ha dichiarato egli stesso nel corso della conferenza stampa di presentazione. In quella stessa sede aveva detto di poter giocare al fianco di Gianvito Plasmati che, invece, è il riferimento centrale vero e proprio, anche se ancora non ha acquisito la forma fisica ideale.

Nonostante questa nuova ed inedita posizione, Calil ha dato il massimo e continuerà a darlo anche nel corso del 2016. L’anno che volge al termine lo incorona come miglior giocatore e un plauso va anche al Catania. La società rossazzurra, infatti, ha avuto la facoltà di acquistarlo a titolo definitivo in un momento non brillante. È stata quindi dimostrata la capacità di sapersi muovere con professionalità ed efficienza per il bene della maglia rossazzurra e saper individuare “l’uomo del momento”, il giocatore giusto su cui fare affidamento.

All’attaccante auguriamo di poter continuare a far parlare di sé in positivo anche nel corso del 2016, e chissà che a breve anche la nostra redazione riesca a strappare all’ufficio stampa del Calcio Catania la possibilità di avere un’intervista esclusiva col capocannoniere etneo. Possibilità che, finora, purtroppo è mancata.

Giuseppe Mirabella

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel La Sicilia – Reazione Catania fra luci e ombre https://t.co/LwBzVsavvw
Catania_Channel Gazzetta – Furlan nota lieta https://t.co/yXiceRessb
Catania_Channel Il Catanzaro accelera per Di Piazza | Catanista https://t.co/xLhLZyHvpK
Follow Catania_Channel on Twitter