AGGRAPPATI AL BISCEGLIE: “L’AMMAZZAGRANDI”

gol-starit-777x360

La 33esima giornata di Serie C girone C 2018/2019 non vedrà il Catania scendere in campo: i rossazzurri infatti sconteranno il turno di riposo previsto in calendario e risparmieranno le energie fisiche in vista dell’impegno di mercoledì 3 aprile 2019 ore 14:30 contro la Viterbese al “Massimino”. Questo match non sarà uno scontro di un turno infrasettimanale di campionato, ma semplicemente si tratta del recupero della nona giornata del girone d’andata. Gli etnei potranno così anche recuperare le energie mentali dopo la sonora sconfitta di domenica scorsa, al “Granillo” di Reggio Calabria, per tre reti a zero contro la Reggina, una partita che in virtù del turno di riposo scontato dal Trapani e del passo falso, l’ennesimo, della capolista Juve Stabia, ha assunto le caratteristiche di una vera e propria disfatta, rendendo quasi inutile la vittoria contro le “Vespe” nel 31esimo turno di campionato.

Mettendo a fuoco la prossima giornata e spostando l’attenzione sulle dirette concorrenti del Catania, si può notare come Catanzaro, Trapani e Juve Stabia non avranno di certo vita facile. I calabresi di mister Auteri dovranno superare l’ostacolo Cavese, a Cava de’ Tirreni, campo ostico, vero e proprio fortino per la squadra campana ancora imbattuta fra le mura amiche nel 2019, per ambire al secondo posto in classifica. I siciliani, secondi in classifica, affronteranno al “Comunale” di Erice, la Viterbese: i laziali imbattuti nelle ultime 5 uscite, si presenteranno a Trapani forti di un reparto avanzato che ha messo a segno nove reti negli ultimi quattro turni.

Ciò che però risalta all’occhio è l’impegno, sulla carta agevole, della Juve Stabia, che affronterà il Bisceglie in terra pugliese. Gli azzurroneri di mister Rodolfo Vanoli, pur avendo collezionato solo 28 punti in campionato, ad oggi 17esimi in classifica, vantano l’appellativo di “ammazzagrandi”. Catania e Catanzaro sono uscite sconfitte dal “Gustavo Ventura” di Bisceglie con il medesimo risultato di 1-0 e il Trapani non è riuscito ad andare oltre il pareggio per 0-0. A rafforzare ciò, basterebbe tenere in risalto il dato riguardante i gol subiti fra le mura amiche dal Bisceglie: solo la Paganese ad ottobre 2018, in un importante scontro salvezza, è riuscita a realizzare più di una rete agli azzurroneri, per altro non riuscendo a portare a casa i tre punti.

I pugliesi avranno la forza di fermare anche le vespe di mister Caserta? Sarà la partita che decreterà la vera crisi dei gialloblu o sarà l’inizio di uno sprint finale verso la Serie B?

Ugo Zinna

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Il Catania è il tabù Sicula Leonzio in campionato https://t.co/Wpsg8R12Rf
Catania_Channel Torre del Grifo – Domani convocazioni e ritiro https://t.co/B8vJwqyRVT
Catania_Channel Conson (Reggina): “Contro il Catania grande partita. Non vinceranno i playoff…” https://t.co/pvNnYSqaqv
Follow Catania_Channel on Twitter