LA FIDUCIARIA SVIZZERA CI RIPENSA. FORSE…

marletta

A 24 ore circa di distanza dal comunicato ufficiale da parte della Fiduciaria svizzera “Integra Consulting SA”, relativo allo stop della possibile trattativa per l’acquisizione della società Calcio Catania S.p.A., arrivano le dichiarazioni di Renato Marletta, presidente dell’AIAC catanese, ma soprattutto uomo incaricato dal gruppo elvetico di dirigere le operazioni di confronto sulla possibile trattativa con lo studio legale Abramo.

La redazione di cataniachannel.com ha incontrato Renato Marletta e ha raccolto le sue impressioni sulla vicenda. Il comunicato stampa è apparso come un chiaro segnale di rinuncia da parte della Fiduciaria svizzera che lei rappresenta. Come stanno le cose, ad oggi?

Non si tratta affatto di una rinuncia, l’intenzione della Integra Consulting è stata quella di lanciare un segnale attraverso il comunicato emesso nelle scorse ore. Per il momento non sussistono le condizioni per avviare una reale trattativa. Se il Catania, nella persona del suo proprietario Antonino Pulvirenti, ha la seria intenzione di vendere e le figure incaricate sono disposte a trattare, allora la cordata svizzera è pronta a sederci attorno a un tavolo per definire in modo chiaro e trasparente la questione. In primis bisogna quantificare i debiti e a quanto ammontano, perché, secondo ciò di cui sono a conoscenza ce ne sono eccome. Abbiamo sempre cercato di agire nel pieno rispetto di tutti, Calcio Catania, città di Catania e soprattutto tifosi”.

Relativamente ai paventati debiti societari, Marletta ha aggiunto: “Dal 5 agosto scorso e fino ad oggi, mentre noi ci siamo messi al lavoro per valutare bene ogni elemento che riconduca al Calcio Catania, non c’è stata grande chiarezza. Appare chiaro come la Finaria, società legata a Nino Pulvirenti, non abbia la minima intenzione di cedere soltanto il titolo sportivo, ma totalmente tutte le  azioni. Ciò perché “l’inscindibile” struttura sportiva di Torre del Grifo conta ad oggi ancora 11 rate da 3 milioni di euro ciascuna che vanno riconosciute al Credito Sportivo. E inoltre, elemento piuttosto indicativo, come mai si sia mantenuto il “silenzio” più assoluto finora sul fatto che la società Calcio Catania sia indebitata col Comune di Catania per una cifra pari a 256.000 euro, relativi all’affitto o convenzione dello stadio Angelo Massimino”.

Redazione cataniachannel.com

Tags

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Torre del Grifo – Svolto un allenamento pomeridiano https://t.co/HbVtXZbR0b
Catania_Channel Campagna Abbonamenti – Superata quota 1200 https://t.co/llmeVlNmt6
Catania_Channel Tim Cup: Catania sorteggiato col Como https://t.co/kGMr7tmcP9
Follow Catania_Channel on Twitter