IL CATANIA E’ TORNATO (ANCHE SUL CAMPO)

28537643_10215845116750939_1620281242_n

La parola d’ordine era “ripartire”. E così è stato. Con il cuore, con i nervi e (è doveroso sottolinearlo) con l’intuito di Lucarelli che nel secondo tempo ha completamente cambiato volto a una squadra apparsa nel primo tempo nervosa e impacciata.

Una prima frazione caratterizzata sì da tre nitide occasioni, ma anche da una manovra farraginosa e priva di fluidità. Il 3-5-2 messo in campo dal tecnico toscano – con Ripa e Barisic di punta – risulta troppo prevedibile e viene facilmente neutralizzato dalla retroguardia aretusea. Scorrono così i primi 45 minuti, tra le non poche perplessità del pubblico accorso al “Massimino” che si aspettava un impatto diverso sulla partita dopo il tonfo di Monopoli.

Ma al rientro dagli spogliatoi la musica cambia. Il Catania impaurito del primo tempo lascia spazio ad una squadra con il coltello tra i denti, con la testa finalmente libera dai fantasmi del passato. L’ingresso di Di Grazia e Manneh, con il conseguente ritorno al 4-3-3, restituisce nuova linfa alla manovra, con Lodi libero di inventare tra le linee. La tavola per il gol sembra quindi apparecchiata. Manca solo l’ingresso di Curiale che al 69° sfrutta immediatamente l’imbeccata di Lodi e con un pallonetto trafigge Tomei. Ma il Catania non si esaurisce col gol. Gli uomini di Lucarelli dimostrano di saper soffrire e si rendono pericolosi in ripartenza, soprattutto grazie ad un indiavolato Manneh. Catania-Siracusa finisce così 1 a 0.

Una vittoria fondamentale in chiave classifica, certamente. Tenere a distanza il Trapani era priorità assoluta. Ma ciò che conta principalmente è aver scacciato i fantasmi di due settimane trascorse sul filo dei nervi. Come ribadito recentemente in conferenza stampa dal direttore Pietro Lo Monaco, il Catania è tornato. Stavolta anche sul campo.

Antonio Longo

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel TuttoC – Male la gestione del vantaggio del Catania, Curiale è un ‘tuttofare’ https://t.co/RtEA2a7wDM
Catania_Channel Classifica Marcatori – Tre rossoazzurri ad un gol da Castaldo capocannoniere https://t.co/xay153q7Om
Catania_Channel Argurio: “In squadra grandi giovani talenti ma in C è difficile attrarli. Sottil punta molto su Lovric” https://t.co/xFFFbEFJze
Follow Catania_Channel on Twitter