TUTTI IN RUSSIA IN ROSSAZZURRO!

2000px-Flag_of_Russia.svg

Incredibile, ma vero. Da un paio di giorni il Calcio Catania è sbarcato in Russia.
La notizia arriva dal post-conferenza stampa di presentazione dei neo-rossazzurri Luca Calapai e Adis Mujkic, terminata la quale, il direttore Lo Monaco ha svelato la piacevole sorpresa introducendo ai presenti e alla stampa il giovanissimo imprenditore russo Aleksey Rasskazov, fondatore di una società sportiva a Mosca, militante in un campionato dilettantistico russo, e denominata appunto Calcio Catania Mosca.

Il 19enne russo è venuto in vacanza a Catania, accompagnato dalla mamma Svetlana Alekseevna, con il desiderio di incontrare i giocatori e i dirigenti etnei, poiché si è detto particolarmente colpito dalla storia calcistica della società rossazzurra. Queste le sue parole in merito: “Ho avuto modo di conoscere bene la storia del club, il logo dell’elefante, le immagini del tifo rossazzurro e della Curva Nord. Ne sono rimasto impressionato. Ha militato tra le fila del Catania Claudio Ranieri, ma penso anche ai risultati importanti ottenuti dalla squadra in Serie A con Vincenzo Montella ed il “Cholo” Simeone in panchina, oppure alle giocate di un calciatore come Francesco Lodi. So bene anche della rivalità sportiva con il Palermo e quando posso seguo le partite del Catania ma non è facile vederle trasmesse in Russia“.

Infine, emozionato, Rasskazov ha ricambiato donando al dirigente rossazzurro la maglia che ha indossato nello scorso campionato a Mosca, promettendo che nella nuova stagione, il Calcio Catania Mosca giocherà in campionato con le stesse casacche della prima squadra del club etneo visto che Aleksej ne ha fatto rifornimento nello store ufficiale di Torre del Grifo.

Una bella storia come questa ci insegna che il calcio, e lo sport in generale, non abbiano confini e anche un semplice ragazzo venuto dalla fredda e lontana Russia possa innamorarsi di una città e di una squadra isolana che, negli ultimi 15 anni, fra Serie A e Serie B ha lanciato tantissimi giocatori poi divenuti famosi in tutto il mondo, oltre che far esplodere una passione dipinta di rosso e di azzurro.

Marcello Mazzari

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Gazzetta – Anche Sottil conferma, il 4-2-3-1 è il modulo più adatto per il Catania https://t.co/L7J4jVbNXY
Catania_Channel La Sicilia – Il Catania ritrova gran parte di sé stesso, al Menti pareggio d’oro https://t.co/1He7hlDC81
Catania_Channel Manco' il valore non la fortuna | https://t.co/9V3MGUfcpi - Il Sito dei Tifosi del Calcio Catania https://t.co/JLnITEN08S
Follow Catania_Channel on Twitter