SLIDING DOORS: QUANTI NOMI PER LA PORTA

terracciano

Uno degli aspetti negativi più influenti di una stagione conclusa avendo raggiunto l’obiettivo minimo è stato sicuramente la mancanza di certezze provenienti dall’estremo difensore. Specie nel calcio italiano, molto tattico e storicamente riconosciuto come miglior scuola di portieri al mondo, il ruolo del numero 1 è fondamentale per gli equilibri sia dentro che fuori dal rettangolo verde. Spesso infatti il leader motivazionale della rosa, colui che detiene il comando, agisce tra i pali, coordinando la difesa e le ripartente dell’undici.

Tante le situazioni contrattuali controverse tra i rossazzurri, che quest’anno hanno trovato in Liverani e Bastianoni soluzioni provvisorie di sufficiente bravura (più il primo che il secondo a dire il vero), che hanno traghettato e difeso in alternanza i pali dell’Elefante. Liverani, classe ’89, potrebbe essere un nome anche per l’anno prossimo nonostante la Salernitana lo abbia ceduto in prestito al Catania soltanto per questa stagione, mentre Bastianoni è a scadenza di contratto, come Logofatu tra l’altro, terzo portiere mai utilizzato quest’anno. Molto probabilmente per entrambi è stato l’ultimo campionato in rossazzurro.

Di ritorno da Macerata, nonostante un destino simile ai precedenti, è Giuseppe Ficara. Il portiere cresciuto nelle giovanili del Canicattì ha vissuto una stagione difficile, non riuscendo mai a trovare uno spazio da protagonista nel girone B di Lega Pro. A Catania invece potrebbe tornare Pietro Terracciano, ventiseienne in forza alla Salernitana. L’estremo difensore, nonostante abbia appena vissuto una dolorosa retrocessione della Serie B, ha giocato con costanza in una piazza difficile come Salerno, tenendo la propria porta imbattuta per 7 volte.Il prestito del portiere dovrebbe durare per un’altra stagione, ma non sono escluse modifiche.

Inoltre, si parla di tre italiani candidati a difendere i pali rossazzurri: Alessandro Vono, classe ’88 ed ex astro nascente della Juventus, in forza all’Akragas, Andrea Sala, ventitreenne portiere della Ternana e Matteo Pisseri, estremo difensore del Monopoli. Quest’ultimo potrebbe rappresentare un buon prospetto con grande margine di crescita. Una carriera tra Parma e piazze minori in prestito, anche lui ha vissuto un campionato difficile a Monopoli, mettendosi comunque in mostra per alcune prestazioni convincenti e tenendo imbattuta la porta per ben 9 volte, parando persino tre rigori in campionato (l’ultimo in ordine cronologico proprio a Calil).

Carlo Maria Castiglione

 

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Torre del Grifo – Niente stop: domani pomeriggio si torna in campo https://t.co/griMsfMt3B
Catania_Channel Leonzio vs Catania – Non ancora certa la presenza dei tifosi rossazzurri https://t.co/NiPycLLZQw
Catania_Channel CONVOCATI- Per Sottil 22 giocatori a disposizione https://t.co/5Ul7ZkVn5B
Follow Catania_Channel on Twitter