Punto sulla B, Catania sette punti dai play off

Catania-Channel- Maniero-Sciaudone

Vittoria fondamentale in chiave salvezza per il Catania nella 36° giornata del campionato di Serie B. I rossazzurri, autori di una grande prestazione, sconfiggono il Latina per 2-1 nello scontro diretto  del “Francioni” e balzano al dodicesimo posto, a quota 44 punti. Occasione sfruttata, dunque, da parte degli etnei che, dopo i favorevoli risultati nei giorni precedenti da parte delle dirette concorrenti, riescono a prendere le distanze da quella dannata “zona rossa” che significherebbe retrocessione in Lega Pro.

Il Catania, infatti, si porta a +4 da Pro Vercelli e Virtus Entella, rispettivamente attuali 18° e 19° della classifica che, però, si affronteranno nel posticipo serale del lunedì sera in quel di Chiavari in un incontro che, almeno per adesso, potrebbe essere un preludio ai prossimi play-out di Serie B.

 Se Varese e Brescia sembrano ormai condannate alla retrocessione, stesso discorso non si può fare per il Cittadella che, però, venendo sconfitto in casa dal Vicenza a causa di un rigore al 93’ di Di Gennaro, rimane terzultimo a quota 39 punti, a ben cinque lunghezze di distanza dai siciliani. La vittoria del Catania assume di fatto maggior valore, perché grazie ai tre punti riescono a scavalcare tre squadre che, non sono riuscite a trovare la via della vittoria: Ternana e Trapani pareggiano contro Perugia e Bari, mentre il Modena viene sconfitto in terra abruzzese dal Pescara grazie ad un gol di Politano.

Il Catania sfrutta pure il mezzo passo falso del Crotone che pareggia in casa contro il Lanciano e che, rimane dietro a quota 41. La squadra etnea si trova adesso persino a sette lunghezze di distacco dall’ottava posizione, occupata  per ora dallo Spezia.  Parlare di play-off, nonostante tutti questi risultati positivi, sembrerebbe ancora avventato dato che basterebbe una sola e semplice sconfitta, a farci vedere di nuovo tutto nero.

Gli uomini di Marcolin affronteranno  al “Massimino” la Ternana allenata da Tesser, nel quarto ed ultimo scontro diretto del mese di aprile. I rossazzurri saranno obbligati a vincere per ottenere una salvezza quanto meno “virtuale”, considerando che oltre al match fra siciliani ed umbri, nella 37° giornata di Serie B andranno di scena anche altre tre partite infuocate per quanto riguarda la corsa salvezza: Brescia-Cittadella, Modena-Crotone e Pro Vercelli-Latina. Quattro vittorie di fila sono servite a far rialzare il Catania, ma non bastano ancora per conquistare una salvezza che sarà raggiungibile solamente attraverso una lotta machiavellica. Ciò non toglie, però, che continuando a vincere il Catania può ancora alimentare un sogno che per ora non è vicinissimo, ma che non si trova neanche troppo lontano per non strizzargli l’occhio. Tutto passa dunque dal “Massimino” nel match di venerdì sera contro la Ternana, assolutamente vietato da sbagliare.

Federico Fasone

(Foto: calciocatania.it)

Tags

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel La Sicilia – Reazione Catania fra luci e ombre https://t.co/LwBzVsavvw
Catania_Channel Gazzetta – Furlan nota lieta https://t.co/yXiceRessb
Catania_Channel Il Catanzaro accelera per Di Piazza | Catanista https://t.co/xLhLZyHvpK
Follow Catania_Channel on Twitter