ESAME PICERNO

FB_IMG_1570966735176

 

Il Catania torna a giocare al “Massimino” dopo le due ostiche trasferte a Reggio Calabria e Terni che sono coincise con altrettante sconfitte.

Questa volta i rossazzurri si trovano di fronte una matricola della C, l’Az Picerno guidata dal siciliano Giacomarro: un avversario che gioca a viso aperto e votato all’attacco.
Le ambizioni delle due compagini sono diverse, ma entrambe sono alla ricerca di punti importanti per rilanciarsi in campionato e riscattare gli ultimi risultati negativi: nelle ultime cinque uscite gli etnei sono riusciti ad ottenere solo sei punti (tutti in casa, ndr.), mentre i lucani hanno raccolto due pareggi e tre sconfitte.

Sarà un Picerno rimaneggiato quello che affronterà il Catania infatti l’allenatore Giacomarro dovrà fare a meno di ben sette infortunati: il portiere Pane, i difensori Vanacore e Soldati e i centrocampisti Calamai, Donnarumma, Montagno e La Vigna. In attacco mancheranno per squalifica il miglior realizzatore Santaniello (autore di quattro reti in otto presenze in campionato, ndr.) e il capitano Esposito.
Quello del Picerno sarà un 3-5-2 offensivo dove gli esterni di centrocampo svolgeranno più un lavoro di supporto agli attaccanti che di aiuto ai tre difensori, aspetto che potrebbe mettere molto in difficoltà la difesa etnea che nelle ultime uscite ha mostrato di ballare molto.
Dunque i lucani giocheranno a viso aperto, nonostante si trovino di fronte una “big” del campionato.

Sulla sponda rossazzurra l’allenatore Camplone ha chiesto ai suoi più spavalderia in campo e il cambio di passo definitivo.
Tra le mura amiche il Catania ha subito solo un goal e in campionato è la squadra che ne ha realizzati di più (17).
L’allenatore etneo per la sfida di oggi deve fare a meno di Esposito e Di Molfetta.
L’infortunio di quest’ultimo ha aperto un ballottaggio per il posto di esterno destro tra Barisic, Distefano e Rossetti, ma rientra tra i convocati Emanuele Catania.

Queste le probabili formazioni:

CATANIA (4-3-3): Furlan; Calapai, Mbende, Silvestri, Pinto; Dall’Oglio, Lodi, Welbeck; Barisic, Di Piazza, Mazzarani.
Allenatore: Camplone

AZ PICERNO (3-5-2): Cavagnaro;
Caidi, Fontana, Bertolo; Melli, Kosovan, Vrdoljak, Pitarresi, Guerra; Sparacello, Nappello. Allenatore: Giacomarro

Giorgio Curcuraci

(Fonte foto: calciocatania.it)

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Gazzetta – Gol capolavoro di Curiale. Il Catania avanza in Coppa https://t.co/8u1Rz5oKC4
Catania_Channel ripotenziamoci | https://t.co/9V3MGUfcpi - Il Sito dei Tifosi del Calcio Catania https://t.co/OJx9nFfBX9
Catania_Channel La Sicilia – Le pagelle del derby di Coppa: Curiale, che acrobazia! Noce e Marchese esterni di qualità https://t.co/6bruVBnyh3
Follow Catania_Channel on Twitter