CATANIA: RITORNI “ILLUSTRI”, MA SOLO DI PASSAGGIO

Norbert-GYomber

A volte ritornano. Espressione nota sì, ma non sempre contraddistinta da un significato positivo. Ricordate Gillet, Gyomber, Rolin e Rinaudo? Ovvio, impossibile dimenticarsene. Simboli – loro malgrado – di un Catania vittima della scellerata gestione Pulvirenti-Cosentino, destinato a soccombere prima in Serie A, poi in Serie B. Ebbene, tutt’e quattro dovrebbero far rientro in Sicilia quest’estate, a giugno per l’esattezza. Prestiti terminati, nessuna possibilità di riconferma da parte delle società che hanno potuto usufruire temporaneamente delle loro prestazioni.

Alexis Rolin e “El Fito”, Fabian Rinaudo, faranno ritorno dall’Argentina, reduci dalle esperienze rispettivamente al Boca Juniors e al Gimnasia La Plata. Norbert Gyomber, invece, non ha convinto la Roma, con la società giallorossa che in estate aveva puntato forte sulle potenzialità del giovane centrale slovacco. Qualche presenza in avvio di stagione, poi il nulla e riscatto a 1,5 milioni sfumato via. Scintilla non scoccata, forse, con Luciano Spalletti, subentrato nel corso del girone di ritorno a un Rudi Garcia che, invece, aveva garantito al ragazzo un discreto minutaggio. E Gillet? Rientrato in patria a luglio, il “Gatto di Liegi” ha saputo difendere bene la porta del Mechelen, contraddistinguendosi per aver parato addirittura due rigori nel corso della stessa partita. Anche lui, però, non rimarrà in Belgio, a causa di uno stipendio decisamente esoso per le casse del club belga.

Una mole di lavoro abbastanza imponente attende, dunque, la dirigenza rossazzurra. Vecchia o nuova che sia, in questo caso, non ha alcuna importanza. L’imperativo, infatti, dovrà essere quello di liberarsi da quattro ingaggi esorbitanti assolutamente improponibili per una formazione di terza divisione. Sulla scia, in pratica, di quanto già fatto quasi un anno fa, quando la triade composta da Bonanno, Pitino e Ferrigno dovette darsi da fare per snellire il bilancio della società, gravato dagli stipendi di tutti coloro i quali avevano vestito il rossazzurro durante la stagione in cadetteria.

Gillet, Rolin, Gyomber e Rinaudo. Di nuovo a Catania, ma solo di passaggio. Valigie già pronte, destinazioni ignote. A volte ritornano…e poi ripartono.

Daniele D’Alessandro

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel La Sicilia – Il Catania ritrova gran parte di sé stesso, al Menti pareggio d’oro https://t.co/1He7hlDC81
Catania_Channel Manco' il valore non la fortuna | https://t.co/9V3MGUfcpi - Il Sito dei Tifosi del Calcio Catania https://t.co/JLnITEN08S
Catania_Channel NewsCatania – Secondo 0-0 stagionale per gli uomini di Sottil https://t.co/cOl1DOCpm9
Follow Catania_Channel on Twitter