CATANIA, MORIERO: “SONO CONVINTO CHE CI SALVEREMO”

13140692_10209577070413397_1348921411_n

La sfida decisiva contro la Fidelis Andria si avvicina sempre di più, cresce l’attesa in casa Catania. Nel pomeriggio, a Torre del Grifo, ha parlato in conferenza stampa l’allenatore rossazzurro Francesco Moriero. Queste le parole del tecnico etneo alle domande dei cronisti presenti.

Stiamo lavorando tutti quanti insieme per cercare di ottenere la vittoria contro l’Andria – ha esordito l’allenatore del Catania – Noi abbiamo sempre lavorato bene, durante la settimana proviamo sempre a dare il massimo. Vogliamo uscire da questa situazione. Situazione fascia destra? Garufo sta seguendo il suo programma, già ieri si è aggregato alla squadra. Cercheremo di portarlo con noi sabato nelle migliori condizioni possibili. Noi dobbiamo vincere a prescindere dal modulo, adesso bisogna soltanto conquistare la vittoria. Ci dispiace di trovarci in questa situazione, ho detto ai ragazzi che nella mia carriera mi è successo di tutto, anche di perdere trofei importanti. Non c’è il rischio che i calciatori pensino alle altre gare, la squadra vuole uscire da questa situazione. Loro sentono la pesantezza del momento, ma bisogna sempre considerare che in teoria avrebbero 10 punti in più in classifica. I ragazzi devono stare calmi, giocare con concentrazione e consapevolezza dei loro mezzi. A Pagani si è visto che volevano fare qualcosa in più, ma alla fine non ci sono riusciti. Noi, però, siamo un gruppo unito, composto da giocatori fantastici. Il mio film? Noi ci salviamo, sono convinto che ci salveremo. Bisogna essere positivi, io nella mia testa penso di salvarmi ma dovremo vincere. La Fidelis Andria fuori casa ha fatto sempre molto bene, noi però vogliamo vincere. Non dovremo però sottovalutare l’avversario, loro verranno qui a fare bella figura, non faranno da vittima sacrificale. Quella di sabato la gara più difficile del campionato? Sono tutte partite difficili, preparare gare di questo tipo non è mai facile”.

 

“Nessuno può dire che lo spogliatoio è disunito o altre cose non vere – ha proseguito Moriero – Siamo un gruppo unito, vogliamo uscire tutti insieme da questa situazione. Io sono uno che vuole vincere sempre, quando non ci riusciamo sono sempre arrabbiato. Per quello che abbiamo espresso penso che avremmo meritato di avere qualche punto in più. Se penso a Martina Franca, oppure alla partita in casa contro la Juve Stabia qualche rimpianto c’è. Potevamo avere qualche punto in più, ma nel calcio va così e bisogna accettarlo. I tifosi? Spero che lo stadio sia pieno sabato, ho sempre detto che i nostri supporters equivalgono a un dodicesimo uomo in campo. Bisogna accettare, però, qualsiasi loro decisione: se non ci saranno, proveremo ugualmente a dare il massimo e conquistare il bottino pieno”.

Daniele D’Alessandro

 

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel LUCARELLI HA TROVATO L'AMALGAMA - Catania Channel https://t.co/ilmeXAcFAs
Catania_Channel Di Piazza – Nel mirino il record di gol realizzati in una stagione https://t.co/Yda5x3bNRT
Follow Catania_Channel on Twitter