CALAPAI “ALLA MAICON”: IL CATANIA ESPUGNA RIETI!

48403288_2166253370062074_281724660339441664_n

Missione compiuta! Il Catania coglie al balzo lo stop della Juve Stabia a Francavilla e vince a Rieti. Decisiva per i rossazzurri la bordata di Luca Calapai all’81° dopo una strepitosa azione personale. Gli etnei si portano così a -9 dalle “Vespe”, con la possibilità di accorciare ancor di più le distanze sfruttando la gara di recupero in programma contro la Viterbese a gennaio.

LA PARTITA - Mister Sottil conferma il 4-3-3 visto nelle ultime settimane. Davanti a Pisseri, spazio al quartetto difensivo formato da Calapai, Aya, Silvestri e Ciancio; a centrocampo il trio è quello composto da capitan Biagianti, Lodi (confermato in cabina di regia) e Rizzo, mentre in avanti nessuna novità con Marotta, Curiale e Manneh pronti a pungere e far male. La formazione dell’Elefante si mostra subito aggressiva, cercando di imporre il proprio gioco e sbloccare subito la contesa. L’occasionissima arriva intorno al quarto d’ora, con Curiale che non riesce da pochi passi a depositare in rete il succulento assist fornitogli da Kalifa Manneh. Lo stesso numero 11, poco prima del termine del primo tempo, riesce a portare in vantaggio i suoi, ma inspiegabilmente il direttore di gara annulla per un fallo inesistente dell’ex Trapani su difensore laziale Gigli. Tra le proteste di capitan Biagianti e compagni si chiude la prima frazione di gioco: 0-0 e tutti negli spogliatoi.

Nella ripresa, il copione non cambia. Il Catania gestisce il pallino del gioco, ma a sorpresa sono i padroni di casa a fallire clamorosamente il gol dell’1-0 al 70°: uno scatenato Gondo (ex talento prodigio del vivaio della Fiorentina) semina il panico nell’area rossazzurra e mette dentro un invitante pallone per l’accorrente Maistro che, incredibilmente, spara sulla traversa a porta praticamente vuota. Gol sbagliato, gol subito: la legge non tradisce mai. Ed infatti, circa dieci minuti più tardi, sono gli etnei a passare in vantaggio. Marcatore? Ancora Luca Calapai, ancora una volta con un gol fantascientifico. Strepitosa percussione sulla destra, avversari saltati uno dopo l’altro e botta clamorosa che va a spegnersi alle spalle di Costa. 0-1, gol vittoria ed esplosione totale di gioia dei circa cento supporters rossazzurri giunti nel Lazio.

Il Catania centra così un successo fondamentale, volando così a -9 dalla Juve Stabia capolista con ancora una gara da recuperare. Chance sfruttata perfettamente dagli uomini di Sottil, al secondo successo consecutivo dopo la manita rifilata alla Cavese. Adesso, per chiudere alla grande il 2018, un solo obiettivo: battere anche il Monopoli al “Massimino” per proseguire l’operazione rimonta.

(Fonte foto: calciocatania.it)

Daniele D’Alessandro

 

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Reggina, Drago: "Catania squadra fortissima, proveremo a batterla" - https://t.co/4qAtgzGT50 https://t.co/jy4KcTRAh7
Catania_Channel NewsCatania – Dopo la Reggina il turno di riposo: calendario decisivo ad aprile https://t.co/pK7HyNbSzE
Catania_Channel Llama a Piacere Calcio Catania: “Ho sempre voluto continuare la mia carriera in questo Paese, Novellino è in gamba”… https://t.co/nnKf5l1ZJa
Follow Catania_Channel on Twitter