MAZZA-GOL: L’UOMO DELLA PROVVIDENZA

23658460_1667763093244440_1058902643670734664_n

L’uomo della provvidenza, potrebbe essere definito così Andrea Mazzarani. Dai suoi piedi, in questa come nella scorsa stagione, sono passati oltre che gol pesanti anche parecchi punti.

Già lo scorso anno, il centrocampista romano aveva cominciato a risolvere situazioni che, altrimenti, non avrebbero permesso agli etnei di dormire sogni tranquilli: fondamentali per raggiungere l’obbiettivo stagionale dei play-off, sono stati i 16 punti scaturiti dai 9 gol del numero 32 rossazzurro.

Uno strepitoso trend che sembra si stia riconfermando anche quest’anno dato che le sue 3 reti hanno permesso a Lodi e compagni di ottenere 9 punti. Il massimo risultato con il minimo sforzo, si fa per dire, dato che queste 3 partite si sono concluse tutte per 0-1.

Prima a Cosenza, poi a Siracusa e infine con la Juve Stabia. Sempre lontano dalle mura amiche, sempre in matches che sembravano dover spegnersi in anonimi pareggi, Mazzarani accende la luce e segna gol pesanti, pesantissimi.

Ossigeno puro, soprattutto in considerazione della rincorsa alla capolista Lecce che sembra travolgere come birilli tutti gli avversari che si ritrova di fronte.

Ma i giallorossi, è bene ricordarlo, hanno trovato solo nel Catania l’unico muro che non sono riusciti a valicare…

(Fonte foto: calciocatania.it)

Simone Caffi

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Serie C, girone C: vincono Matera e Trapani https://t.co/WXXmm0a0cO
Catania_Channel Torre del Grifo – Svolta una seduta pomeridiana https://t.co/NHjM1Tw6CP
Catania_Channel Gravina: “Sostegno a Frattini e Giorgetti, bisogna uscire dal caos” https://t.co/GUAk1SEuUf
Follow Catania_Channel on Twitter