A CACCIA DI CONTINUITÀ

FB_IMG_1506152226079

Dopo ben due 3-0 di fila, rifilati al Lecce in casa e al Francavilla fuori, ecco che il gruppo di mister Lucarelli torna in campo alla ricerca della terza vittoria consecutiva che, in caso di contemporanea sconfitta del Monopoli, porterebbe il Catania alla prima posizione in classifica. Occasione dunque irrinunciabile per i rossazzurri, i quali potrebbero recuperare del tutto la partenza al rilento delle prime due giornate e proseguire il proprio ottimo momento di forma. Per riuscirvi Lucarelli conferma l’ormai canonico 3-5-2, che con Marchese riportato dal ruolo di centrale a laterale di sinistra e Biagianti titolare ha iniziato a funzionare a meraviglia.

Pochi i dubbi ancora da sciogliere in casa etnea, dove finalmente, pur potendo disporre di una rosa molto lunga e qualitativa, si sta arrivando alla definizione di un “once de gala” sul quale poter basare la propria stagione. Tre i ballottaggi da risolvere per lo staff, indeciso ancora tra Semenzato e l’ottimo Esposito visto contro il Lecce, tra il giovane Bogdan favorito su un Blondett che sta recuperando la forma migliore, e con Curiale in vantaggio su uno scalpitante Ripa per affiancare Andrea Russotto, unico certo del posto lì davanti visto lo stato di grazia che sta attraversando nelle ultime settimane.

Pochi i dubbi anche per mister Loseto, il quale arriva alla doppia trasferta in terra sicula (martedì è in programma il recupero della seconda giornata in quel di Siracusa) con tre pareggi in altrettanti incontri disputati. Il tecnico della squadra pugliese si appresta a confermare il 4-3-3 visto nella sfortunata gara interna contro la Casertana, dove l’ottima prestazione offensiva è stata rovinata dal pareggio subito all’85 da Alfageme. Pur consapevole della difficoltà dell’impegno, mister Loseto vuole provare a dare la propria impronta di gioco ai suoi, venendo dunque al “Massimino” per provare a giocarsela alla pari con i più blasonati avversari. Punta di diamante del tridente pugliese, almeno in queste prime tre giornate con ben due reti realizzate, è una vecchia conoscenza ai piedi del vulcano, quel Marks Barisic, prodotto del vivaio, mandato in giro per la Serie C a fare esperienza e con tanta voglia di dimostrare di essere già pronto e che la società avrebbe fatto meglio a non privarsene tanto facilmente.

Queste sono dunque le probabili formazioni:

CATANIA (3-5-2): Pisseri; Aya, Tedeschi, Bogdan; Esposito, Caccetta, Lodi, Biagianti, Marchese; Russotto, Curiale. All. Lucarelli

FIDELIS ANDRIA (4-3-3): Maurantonio; De Giorgi, Allegrini, Rada, Curcio; Matera, Esposito, Piccinni; Barisic, Lattanzio, Minicucci. All. Loseto

(Fonte foto: La Sicilia redazione sport)

Claudio Maggio

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel CAOS B, NESSUN RICORSO PER ORA? | Catanista https://t.co/7uiMhD0IHE
Catania_Channel Caos ripescaggi, si lavora per i ricorsi, intanto Salvini: "Seguiamo la vicenda con attenzione" -… https://t.co/HvTjIuQJ8T
Follow Catania_Channel on Twitter