“TELENOVELA PAPU”: CHE SIA LA VOLTA BUONA?

gomez

Come sempre, ad ogni sessione di mercato che si apre a Catania come nel resto del mondo, iniziano sogni, indiscrezioni, speranze che alimentano il cuore dei tifosi specie in settimane di pausa dal campionato. Soprattutto se il tuo principale dirigente dichiara apertamente di essere disposto a provvedere per rinforzare la rosa puntando dritti alla promozione diretta, l’animo dei tifosi è sollecitato a correre come il vento, ma per rendere i sogni realtà, nel calcio come nella vita, ci vuole il vil Dio Denaro.

Come racimolare i soldi per rinforzare una squadra attualmente seconda e che punta chiaramente alla promozione diretta? Da ormai tante (troppe) sessioni di mercato la dirigenza si trova a far le nozze coi fichi secchi dovendo provvedere ad un bilancio in netta perdita. Quest’anno non è più così e, per l’ennesima volta, si riapre la telenovela Papu Gomez, ancora una volta al centro di voci che lo vorrebbero in Cina o in Arabia già da gennaio. Stavolta, a differenza delle altre, ci sarebbe un’offerta ufficiale del’ Al Hilal, il quale avrebbe proposto una vagonata di soldi al giocatore e 15 milioni ai nerazzurri. Inoltre, a differenza delle altre volte, l’Atalanta sembrerebbe più spaventata dall’ipotesi di perdere il proprio numero 10 e capitano, tanto da aver fatto un sondaggio per Caprari della Samp, data la sensazione che il Papu voglia finalmente cedere alle avance milionarie finora ricevute.

Tutto risolto insomma, con conseguente 25% dei un’offerta tra i 15 milioni offerti e i 20 richiesti che entrerebbe nelle casse etnee come da accordo in occasione dell’acquisto dell’argentino? Non esattamente, dato il secco no ricevuto momentaneamente per Caprari e l’importanza che il tecnico Gasperini riconosce al suo capitano, sia in campo dove i giovani Barrow e Pasalic non danno le stesse garanzie, sia fuori data l’importanza dell’esperienza del capitano nello spogliatoio. Il mercato è però appena iniziato, Gomez ha ormai un’età che rende questa l’ultima occasione sia per lui che per la Dea di monetizzare su un ‘eventuale cessione, e se la volontà del giocatore diventasse pressante difficilmente Gasperini, per quanto importante, potrebbe fare molto per bloccare una trattativa a cifre così allettanti.

Claudio Maggio

(fonte immagine: calciocatania.it)

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Gazzetta – Catania, c’è Furlan: un affarone che blinderà la porta https://t.co/2fqoiT6Frm
Catania_Channel Catania, Di Piazza e Curiale guideranno l'attacco. E Marotta? https://t.co/ZKsYdwoICY
Catania_Channel Papaserio, l’agente rivela: “Torna a Catania, sogna il rossazzurro” https://t.co/C7QodKdioM
Follow Catania_Channel on Twitter