SOTTIL: “DARE IL MASSIMO PER CHIUDERE BENE L’ANNO”

IMG_20181207_181946

Oggi pomeriggio a Torre del Grifo si è tenuta l’ultima conferenza stampa dell’anno di Mister Sottil in vista della partita pre San Silvestro Catania-Monopoli, in programma domani alle 16:30 al Massimino.
Ecco le parole del tecnico rossazzurro:
La partita di domani è una gara importantissima per tanti motivi: primo fra tutti, per chiudere l’anno nel migliore dei modi prima della sosta. Rispetto a noi, loro hanno avuto un giorno in più di recupero perché hanno giocato mercoledì, e ho visto che hanno fatto ruotare anche qualche giocatore in vista dell’impegno contro di noi. In ogni caso, come sempre cercheremo di dare il massimo: la squadra mentalmente è pronta anche a sopperire qualche ora di recupero in meno.
Loro in buon momento? Anche noi lo siamo e veniamo da una serie di risultati positivi. Conosciamo le insidie della sfida ma siamo consapevoli anche di poter sfruttare i loro punti deboli cercando di colpirli. Come detto, è una partita importante, direi una “finalissima” perché poi c’è la sosta e dobbiamo essere consci del fatto che bisogna iniziare a dare uno sguardo anche la classifica, perché giustamente adesso è quella che inizia a contare.
Purtroppo non saranno della partita Silvestri, Baraye e Barisic che non hanno ancora recuperato dai loro problemini: in particolare Barisic ha bisogno di questi controlli e stop forzati per monitorare la sua situazione delicata. Llama invece l’ho visto bene nell’ultima gara anche se ha giocato 10-15 minuti. È un giocatore importante, non lo scopro io e conosciamo tutti le qualità, sia tecniche che tattiche dato che può giocare in diverse posizioni. Ha avuto tante ricadute e quindi non è ancora al 100%, sicuramente non ha i 90 minuti ma io penso che adesso sia arrivato il momento in cui può darci una grossa mano, anche entrando a gara in corso. Durante la sosta potrà ancora migliorare la condizione con degli allenamenti specifici.
Una “tattica” segnare negli ultimi minuti? No, è che i primi tempi di solito sono molto tattici, le squadre si studiano e cercano di non scoprirsi. Quando bisogna sbloccare il risultato poi chiaramente la partita si accende e quindi capita di segnare di più nei secondi tempi, ma non è assolutamente una “tattica” o qualcosa di simile. Curiale fisicamente sta bene, ha fatto anche un bell’assist per Manneh la scorsa settimana e contro il Rieti non era da annullare il suo gol secondo me. È chiaro che un attaccante viva per il gol e lui sa di essere un giocatore importante che quindi ha sempre la possibilità di fare la differenza. Io lo vorrei un po’ più intenso per le capacità fisiche e i colpi che ha perché sotto questo di vista è un “animale”. In Marotta ha anche un compagno di reparto con cui può aiutarsi e quindi penso che continueranno a fare bene. Domani abbiamo tante assenze quindi è chiaro che ci sarà una rotazione. Esposito è un giocatore importante che io ho utilizzato anche al posto di Silvestri a prescindere e quindi lo considero un titolare. 

Sulla situazione del Matera, devo dire che il campionato al di là di questo ennesimo episodio non credo possa definirsi propriamente regolare. Nessuno cerca alibi, ma è oggettivo che questa formula dei tre gironi non funzioni, perché poi vengono fuori situazioni così.
A me dispiace perché questa è una categoria importante, ma ogni anno succedono queste cose ed è un vero peccato.”

Marcello Mazzari

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel "Catania, mossa anti-crisi: a tutta su Palumbo e Sarno". I giornali di oggi https://t.co/PdZO00RnLK
Catania_Channel Gazzetta – Catania, mossa anti-crisi. A tutta su Palumbo e Sarno https://t.co/7gPlVerN8H
Catania_Channel La Sicilia – Lo Monaco: “Evitiamo i drammi guardando avanti” https://t.co/CJ6F2CWlgx
Follow Catania_Channel on Twitter