SI SARNO CHI PUÒ

FB_IMG_1556643083736
Questo campionato non smette di far sudare i rossazzurri, neanche per la garanzia del terzo posto. Sembra tutto molto difficile e si fa fatica anche a riconoscere, spesso, gli episodi positivi e le qualità che tornano dopo lunghi periodi di stop. Alla luce di questa premessa, è il caso di notare che, Vincenzino Sarno, che ricordiamo come il “piccolo Maradona di Secondigliano“, dopo due anni di attesa e di altissime qualità costrette ai bassi regimi, anche per ovvie problematiche fisiche, torna al gol e lo fa con la maglia del Catania in uno dei periodi più caldi per lo spogliatoio e per la chiusura del campionato.
Sì nel girone C, le somme sembra che siano già state contabilizzate, ma ci si gioca un terzo posto contro un Catanzaro che, però, anch’esso è carico di pressioni e responsabilità. Un risveglio, soprattutto in vista dei play-off, da parte del miglior Sarno che si possa desiderare, sarebbe quel valore aggiunto che da tempo si stia cercando a TdG.
Dunque, quel Catania dei primi cinquanta minuti contro la Cavese, quello più tecnico, veloce e di intesa, va firmato anche da Vincenzino, che tiene adesso tutta la piazza in attesa di un vero e proprio “via libera” da questi due anni sterili, che hanno velato le doti di un grande attaccante.
(Fonte foto: calciocatania.it)
Giorgio Curcuraci

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Serie C – Si parte: sabato il via al campionato 19/20 https://t.co/gpQ3c6v1NR
Catania_Channel Il Catania all'esordio in campionato: cosa dice la storia | Catanista https://t.co/fD08SuIf8U
Catania_Channel Gazzetta – Catania: gol e schemi in vista di Avellino https://t.co/SMIcx6Whz9
Follow Catania_Channel on Twitter