SI RIPARTE DA POTENZA, SOTTIL: “ABITUATI A QUESTA SITUAZIONE. TUTTI AVRANNO LA LORO OCCASIONE”

WhatsApp Image 2018-11-02 at 11.55.42

Dopo i poco più di 10 giorni di “riposo forzato”, in cui la squadra ha comunque continuato ad allenarsi in vista dei prossimi impegni, oggi finalmente si è tornati a parlare di calcio giocato insieme a Mister Sottil nella consueta conferenza pre-partita di Potenza-Catania a Torre del Grifo. Come sempre, diversi sono stati gli argomenti trattati dal tecnico etneo Andrea Sottil, il quale ha esposto le insidie che possono scaturire dalla prossima trasferta e ha anche illustrato la condizione fisica di alcuni rossazzurri:

“Ci siamo ormai abituati a questa situazione. Abbiamo comunque approfittato di questi lunghi periodi di pausa per lavorare di più e con maggiore intensità in vista del tour de force che ci aspetta. Noi sappiamo qual’è il nostro percorso, dobbiamo affrontare una partita alla volta senza farci troppi problemi. Non ci dimentichiamo che questa squadra è partita con tante difficoltà, ma nonostante questo siamo abbiamo avuto un buon avvio. Tuttavia non ci accontentiamo, noi dobbiamo avere la forza di riuscire ad andare in ogni campo a giocarcela fino alla fine. Il Potenza è un’ottima squadra, con una rosa varia formata da un bel mix fra giovani interessanti e giocatori di esperienza per la categoria. Come tutte le squadre di Serie C sa affrontare ogni tipo di gara e sta a noi riuscire a metterli in difficoltà. Riguardo le situazioni tattiche, abbiamo lavorato sia in funzione di un sistema difensivo a 3 che a 4. La squadra fortunatamente è duttile ed è in grado di potersi adattare a qualsiasi evenienza in base agli avversari. Llama finalmente ha svolto due settimane di lavoro continuativo, prima non era riuscito a allenarsi con serenità a causa dei vari acciacchi. A lui serve trovare questo ritmo e questa intensità per poter esaltare le sue qualità fisiche e soprattutto tecniche. Lui può fare tutti i ruoli, sia sulla fascia che probabilmente come mezzala, posizione su cui stiamo lavorando. L’importante è come interpreta le varie situazioni di gioco, perché poi di fatto alcuni compiti sono gli stessi di quelli che svolge quando gioca sull’esterno. Rizzo starà ancora fuori per un po’, il problema al gomito come immaginavamo è serio e non gli permette di allenarsi con serenità. Barisic invece ha una situazione meno grave, ma siamo in attesa dei responsi medici che arriveranno in settimana. Per quanto riguarda la crescita di Baraye, come tutti i giocatori con le sue caratteristiche, sicuramente deve migliorare in fase difensiva ma ha mezzi mentali, fisici e tecnici per poter diventare un esterno completo. Secondo me ha ancora un grandissimo margine di miglioramento e di crescita. Se alle dirette concorrenti tolgono punti non ci dispiace. Sappiamo ormai come funziona in Serie C: quando si è in ritardato con pagamenti si viene penalizzati. Noi comunque non pensiamo alla classifica, pensiamo ad arrivare al 30 dicembre al massimo delle nostre possibilità. Dobbiamo stare sereni e cercare di mettere più punti possibili in cascina senza farci troppi calcoli. Se Vassallo e Brodic fin’ora hanno avuto poco spazio il problema, soprattutto per quanto riguarda il secondo, è stato legato alla condizione atletica non ottimale in cui si ritrovavano i ragazzi. Sicuramente adesso con questo fitto ciclo di partite se continuano a lavorare bene potranno avranno le loro occasioni”.

Marcello Mazzari

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Gazzetta – Contro la Juve Stabia Lodi dietro le punte https://t.co/KKZXmmdq6U
Catania_Channel Oggi controlli decisivi per il ritorno in campo di Llama | Catanista https://t.co/WveOA0Dudy
Catania_Channel La Sicilia – Rossazzurri, in Campania si torna al 4-2-3-1 https://t.co/9auk0kqmtX
Follow Catania_Channel on Twitter