CONTRO L’AKRAGAS VIETATO SBAGLIARE!

FB_IMG_1511597898628

Solo 9 punti racimolati in 15 giornate, il peggiore attacco della Serie C con 9 reti messe a segno e una delle peggiori difese con 20 gol subiti. Questi i numeri impietosi dell’Akragas, avversario dei rossazzurri questa sera al “Massimino” alle 20.30. Una formazione, quella agrigentina, in grande difficoltà non solo per le vicissitudini societarie degli ultimi mesi, ma anche per una vera e propria crisi di risultati.

I biancazzurri, infatti, nelle ultime giornate hanno subito sei sconfitte consecutive, tre in casa contro Juve Stabia, Cosenza e Fidelis Andria, e tre in trasferta contro Sicula Leonzio, Trapani e Francavilla. Prima di questo filotto negativo però, da ricordare, due sgambetti: il pareggio casalingo con il Bisceglie e il punto strappato alla capolista Lecce in terra pugliese.

Il Catania, quindi, non deve assolutamente compiere l’errore di sentirsi già la vittoria in pugno e dovrà ancora una volta dimostrare di aver imparato dagli scivoloni contro la Sicula Leonzio e la Reggina. Dal canto loro gli ospiti, potrebbero ritentare il colpaccio di fermare una “big” come hanno già accaduto a Lecce e Monopoli.

Per ciò che concerne le possibili formazioni, Lucarelli probabilmente confermerà un 4-3-3 senza troppe sorprese con i due esterni Russotto e Di Grazia che dovrebbero appoggiare l’unica punta Curiale. Pronti a entrare in caso di necessità il solito Mazzarani, per garantire una maggiore spinta offensiva, e Bucolo, una delle note positive nella sconfitta contro il Cosenza. In difesa, confermati titolari sugli esterni Semenzato e Marchese che supporteranno i due centrali Bogdan e Aya.

Anche Di Napoli dovrebbe confermare la formazione tipo delle ultime uscite di campionato, con il solito 4-4-2 in cui l’unica incognita è rappresentata dal ballottaggio nel reparto offensivo tra Parigi e Moreo. Tra gli indisponibili, Scrugli e Navas a cui va ad aggiungersi il centrale difensivo Pisani infortunatosi nell’ultimo match di campionato contro la Fidelis Andria.

Ecco le probabili formazioni:

CATANIA (4-3-3): Pisseri, Semenzato, Aya, Bogdan, Marchese, Biagianti, Lodi, Caccetta, Di Grazia, Curiale e Russotto. A disp: Martinez, Lovric, Tedeschi, Esposito, Djordjevic, Manneh, Mazzarani, Bucolo, Correia, Ripa, Rossetti. Allenatore: Lucarelli

AKRAGAS (4-4-2): Vono, Mileto, Danese, Russo, Sepe, Franchi, Bramati, Vicente, Longo, Salvemini e Moreo.
A disp.: Lo Monaco, Caternicchia, Ioio, Pisani, Canale, Saitta, Rotulo, Carrotta, Di Salvo, Gjuci e Parigi. Allenatore: DI Napoli

(Fonte foto: calciocatania.it)

Simone Caffi

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Camplone bussa al Perugia, vuol riabbracciare Marco Moscati - Calcio Grifo https://t.co/Y3hurpJYUJ
Catania_Channel Torre del Grifo – Svolta la doppia seduta: differenziato per Silvestri https://t.co/ybZXkGRiMG
Catania_Channel Domani amichevole a Torre del Grifo a porte aperte | Catanista https://t.co/xvwfVwSHzV
Follow Catania_Channel on Twitter