CATANIA, DIVERSE USCITE ALL’ORIZZONTE

l_instancabile_nunzella

L’inizio della nuova stagione si avvicina ogni giorno di più, in casa Catania si comincia a pensare già al prossimo calciomercato. In attesa, ovviamente, delle notizie riguardanti la possibile cessione della società, per i rossazzurri è tempo di pianificare quelle operazioni con cui verrà rivoluzionata la rosa per il campionato 2016/2017. Se i nomi in entrata sono sostanzialmente pochi, diverse sono le uscite a cui la dirigenza etnea dovrà far fronte. Ad andare via, infatti, saranno in diversi.

A cominciare da Luca Liverani, di ritorno alla Salernitana, ed Elia Bastianoni, che non ha convinto affatto nella sua annata alle falde dell’Etna. Urgerà, dunque, un restyling totale tra i pali, affidandosi magari ad estremi difensori d’esperienza e di categoria: Pisseri e Vono i nomi, attualmente, più in auge. In difesa, invece, da registrare anche la possibile partenza di Tino Parisi, con il giovane terzino siracusano che vanta richieste da qualche club del Nord di Lega Pro. Tornerà a vestire la maglia del Lanciano, invece, Leonardo Nunzella: per lui, sono ridotte al lumicino le possibilità di una permanenza in Sicilia. Continueranno a calcare il prato del ‘Massimino’ sia Carlo Pelegatti, che Dario Bergamelli, baluardi della reparto arretrato sia durante la gestione Pancaro, che sotto la guida di Francesco Moriero.

A centrocampo, nessun rinnovo di contratto per il deludente Gianluca Musacci, libero di accordarsi con qualsiasi club dopo il 30 giugno. La società rossazzurra punterà tutto su Di Cecco, Castiglia e, a sopresa, Agazzi, per il quale si tenterà di trovare un accordo per il rinnovo del prestito con l’Atalanta, proprietaria del cartellino. In attacco, invece, tutto tace: Russotto e Calil appaiono gli unici a essere sicuri della riconferma, mentre faranno ritorno in pianta stabile ai piedi del vulcano Andrea Di Grazia e Maks Barisic.

Da segnalare, infine, i rientri – ma solo di passaggio – a Catania di Alberto Frison, Fabian Rinaudo e Alessandro Rosina. Troppo pesanti gli ingaggi dei tre per un torneo come l’ex Serie C: per loro, nelle prossime settimane, si cerceherà di trovare una consona soluzione.

Daniele D’Alessandro

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Matera-Catania, info settore ospiti https://t.co/M0MgxI1ph1
Catania_Channel Matera-Catania, trasferta consentita ai tifosi rossazzurri https://t.co/5q5GWCGvJl
Catania_Channel Lega Pro – Sabato in campo contro la violenza sulle donne https://t.co/xjc30JLR5I
Follow Catania_Channel on Twitter