TUTTI UNITI AI BRIGANTI

FB_IMG_1516009480370

Un duro colpo. Difficile da accettare, difficile da digerire. A quattro giorni di distanza dall’incendio appiccato alla Club House dei Briganti, a Librino, è ancora forte lo choc. Una struttura che aveva ridato speranza, che si era profilata come un centro di aggregazione sociale per tutti quei ragazzi desiderosi di intraprendere una strada alternativa a quella della criminalità. Ma adesso, oltre al comprensibile scoramento, nel quartiere sud di Catania c’è tanta voglia di ricominciare.

C’è il desiderio di ricostruire quella realtà, ancora più forte di prima. Ma, per farlo, c’è bisogno di una stretta sinergia tra tutte le istruzioni: politiche, culturali, sociali, sportive. E, per la verità, sin dalle ore successive all’evento, manifestazioni di solidarietà sono pervenute da ogni dove. Non solo a parole, ma anche con i fatti.

Persino il Calcio Catania ha già espresso la propria disponibilità a elargire un contributo per la ricostruzione della sede. D’altra parte, negli anni, la società di via Magenta ha sempre dato prova di non voler rappresentare una realtà a sé stessa, bensì di voler essere parte integrante attiva del territorio etneo. Una risorsa su cui poter fare fede in situazioni come questa, dove solo una stretta collaborazione tra le parti può portare alla ricostruzione di un patrimonio imprescindibile per la collettività di Librino.

Antonio Longo

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel CAOS B, NESSUN RICORSO PER ORA? | Catanista https://t.co/7uiMhD0IHE
Catania_Channel Caos ripescaggi, si lavora per i ricorsi, intanto Salvini: "Seguiamo la vicenda con attenzione" -… https://t.co/HvTjIuQJ8T
Follow Catania_Channel on Twitter