RIGOLI: “BISOGNA CAMBIARE ATTEGGIAMENTO A FONDI”

Fonte: MondoCatania.com
Fonte: MondoCatania.com

Nel pomeriggio odierno ha parlato l’allenatore del Catania, Pino Rigoli, di fronte ai giornalisti, per rispondere alle domande inerenti alla partita di lunedì a Fondi ed anche riguardo agli ultimi movimenti di mercato del club etneo.

Stare fermi per un periodo così lungo può essere sia positivo che negativo, si è visto dalle partite di oggi pomeriggio . I ragazzi hanno lavorato bene, ritengo che faremo una partita cercando la vittoria. I convocati? De Santis e Calil non ci saranno lunedì per scelta tecnica. Per quanto riguarda i nuovi arrivati, Baldanzeddu, Tavares e Marchese sono in condizioni fisiche buone per giocare a Fondi, si sono allenati bene con le squadre da dove arrivano.
Difesa a tre? Per la rosa che abbiamo e da un punto di vista tattico, è possibile farlo, però è vietato perdere l’identità della squadra. Può risultare effettivamente un’ottima soluzione.
Preoccupato del Fondi? Assolutamente no. Dobbiamo migliorare l’atteggiamento della gara fuori dalle mura amiche, raccogliendo qualcosina in più ed evitando di sprecare occasioni come in passato. Dobbiamo fare la nostra partita rispettando l’avversario. Sarà una gara difficile anche per il campo difficile perché è sia sintentico, sia erboso, ma non dev’essere assolutamente un alibi.
Le nostre cessioni fatte? Nel calcio il campo parla se la squadra è migliorata o no. Tutti i giocatori che sono venuti qua si sono comportati da professionisti, comportandosi bene. Io li ringrazio per questo.
Tavares? Sapete il valore del giocatore, il portoghese ha voluto fortemente giocare alle falde dell’Etna. Lo scorso anno ha fatto gol importanti a Messina, mi auguro che si ripeta.
Cosa voglio dal mercato? Il bene del Catania, chi deve arrivare dev’essere consapevole che deve dare il massimo per la maglia.
Lodi in arrivo? Dal punto di vista tecnico è un giocatore importante con molta qualità, se viene con la mentalità giusta per noi è un valore aggiunto. Se sceglie Catania viene per i colori e la città come hanno già fatto Biagianti e Marchese. Ma momentaneamente non so molto.”

Simone Cannella

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania