QUANTI EX ROSSAZZURRI TRA LE NEO PROMOSSE!

catania_il_bilancio_con_le_pugliesi

Foggia, Cremonese, Venezia e Parma. Ecco le quattro squadre salite dalla Lega Pro e che giocheranno la prossima stagione in Serie B. Quattro formazioni che, nei loro rispettivi campionati, hanno ampiamente dimostrato di meritare la promozione con ottimi organici e, di conseguenza, con giocatori di categoria. Tra questi a saltar subito all’occhio sono i tanti ex rossazzurri presenti nelle rose delle squadre che hanno conquistato la cadetteria. Già, perché tra Cremonese, Parma e Foggia ci sono cinque ex giocatori dell’elefantino della stagione 2015-2016. Andiamoli a scoprire.

Com la Cremonese, hanno conquistato la promozione due ex molto “discussi” per due ragioni diverse: Fabio Scarsella e Alessandro Bastrini. Per quanto riguarda il centrocampista, non si è mai capita a fondo il perchè della sua scarsa valorizzazione dopo un avvio eccezionale con quel gol, a Matera, e la doppietta in extremis, a Monopoli, nelle prime due partite che portarono al Catania ben 6 punti nelle prime due giornate. Il giocatore di Alatri ha collezionato 27 presenze e 6 reti con la maglia del club lombardo, rafforzando l’idea di essere stato messo da parte ai piedi dell’Etna con troppa frenesia . Il difensore classe 1987, invece, non ha mai convinto a Catania, tanto da essere ceduto ai cremonesi nella sessione invernale di mercato e ricoprendo il ruolo di riserva di Lucchini e Canini.

A Parma – oltre Emanuele Calaiò – troviamo invece i due ex terzini della scorsa stagione: Desiderio Garufo e Leonardo Nunzella. Il primo, terzino destro, non ha lasciato un  bel ricordo, risultando decisivo in negativo nelle diverse debacle della formazione rossazzurra. Con i gialloblù è sceso in campo per 10 partite,dimostrando comunque di essere una valida riserva. Passando alla fascia sinistra, Leonardo Nunzella, alle falde dell’Etna, ha disputato un ottima stagione collocandosi nella lista dei “buoni” anche se, a fine stagione, è andato incontro a un calo fisico notevole. Il difensore, dopo la fine del prestito, si è legato al Parma, diventando un indiscusso protagonista con 31 presenze e mostrando di meritare pienamente la cadetteria.

A Foggia, infine, troviamo il regista Davide Agazzi. In Sicilia c’erano moltissime aspettative che poi non sono state rispettate. In terra pugliese il centrocampista è stato una delle miglior riserve che si potessero avere, svolgendo egregiamente il ruolo di alter ego di Vacca. Per lui in totale 19 presenze e un gol in maglia rossonera.

Simone Cannella

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Corriere – Grassadonia si allontana. Per la panchina del Catania è corsa a due https://t.co/TqKd1HDx9W
Catania_Channel Catania, un bomber accanto a Curiale. Stampa: Arma, Litteri o… https://t.co/dKoW0U3JAr
Catania_Channel Catania, ballottaggio per la panchina. Stampa: Sottil o Drago https://t.co/N5IQ0wChAm
Follow Catania_Channel on Twitter