PULVIRENTI: “ABBIAMO STUDIATO LA JUVE STABIA, DOMENICA POTREBBERO SUCCEDERE TANTE COSE”

18450220_10213157680286406_1894645389_n
Nella consueta conferenza stampa pre trasferta, mister Giovanni Pulvirenti risponde alle domande sulle insidie che lo spareggio play-off con la Juve Stabia potrebbe presentare alla compagine etnea: “Ritengo che tutti ci aspettiamo determinate risposte. Le partite hanno una durata di 90 minuti , dobbiamo cercare di far prevalere la razionalitá e soprattutto le ragioni. L’avversario a gennaio ha fatto degli investimenti importanti per il salto diretto e poi non c’è riuscito. Dobbiamo razionalizzare tutto, vedere le caratteristiche degli avversari. Partiamo da un presupposto di carattere generale. Le gare vanno sempre affrontate per per vincere . Si fanno delle scelte, in base alle caratteristiche avversarie , proprie , ma alla fine si fanno delle scelte . Giuste o sbagliate che siano. Ritengo che la Juve Stabia per valori intrinsechi fará la partita che è abituata a fare . Una Juve Stabia che ha dei valori importanti per quanto riguarda la fase offensiva. Li abbiamo studiati e cercheremo di devitalizzare le fonti di gioco della squadra avversaria. Le partite durano però 90 minuti e durante la gara succedono tante cose“.
Non ci siamo mai fermati, gare una dietro l’altra , infortunati – ha proseguito Pulvirenti – Non so se dobbiamo resettare o meno, fino a qualche settimana fa eravamo in difficoltá soprattutto mentale, alcune prestazioni hanno fatto però risalire la stima. Il calcio è situazionale. A volte vince la squadra che riesce a vincere gli scontri individuali . Lí sará importante l’interpretazione dei ragazzi. Non solo in fase difensiva ma anche in fase di possesso palla nell’uno contro uno. Si cerca sempre in settimana di mettere sempre tutti gli aspetti. Tecnici tattici, psicologici, un complesso di situazioni che uno cerca sempre di toccare tutte. Bisogna rimanere sereni ed affidarci alle individualità che possono risolvere le gare. Il campo sintetico? Per quanto riguarda il terreno, è particolare. Noi, grazie a questo centro sportivo, abbiamo lavorato in questa situazione, ma i rimbalzi potrebbero essere diversi. Per questo non ne abbiamo nemmeno parlato con la squadra. Come vivo questi momenti? Li vivo con tanta serenitá e la coscienza a posto per aver cercato sempre di dare una mano alla societá . Io mi sono messo sempre a disposizione per cercare di dare il massimo allo staff, ai giocatori e a tutta la squadra“.
Simone Caffi

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Ufficiale: Scoppa non è più un giocatore del Catania | Catanista https://t.co/OQzmIBe3QW
Catania_Channel MERCATO – Risoluzione per Scoppa https://t.co/VsPV63DVJ8
Catania_Channel Ufficiale, Catania: risoluzione consensuale per Federico Scoppa - ITA Sport Press https://t.co/YyDcpMIVij
Follow Catania_Channel on Twitter