PADRONI DEL PROPRIO DESTINO

padroni

4 delle 7 squadre coinvolte nella zona retrocessione conoscono già il loro destino. Retrocede tra i dilettanti la Lupa, matematicamente ai play-out Martina, Ischia e Melfi, quest’ultimo sconfitto a Catania per 1-0. Differente invece è la realtà dei rossazzurri, ancora in corsa con Catanzaro e Monopoli per evitare i play-out. Un posto per tre compagini, tutte a 35 punti e con 2 partite da affrontare. Sei partite prive di grandi motivazioni per le avversarie, tutte già coscienti del loro destino, con i rossazzurri che affronteranno Paganese e Andria, due squadre di metà classifica che non hanno brillato quest’anno e che, contando i punti effettivi realizzati dal Catania quest’anno (35+10), hanno totalizzato un bottino meno ricco dell’Elefante.

Ulteriore vantaggio proviene dalla classifica avulsa formulata tra le tre. In questo particolare conteggio, infatti, i rossazzurri sarebbero in testa con 8 punti totalizzati negli scontri diretti. Momento fondamentale dunque della stagione del Catania, che è comunque padrone del proprio destino. Vincere vorrebbe dire salvezza diretta, ma potrebbero bastare anche meno di sei punti in caso di passi falsi delle avversarie. Moriero ha ribadito l’importanza della vittoria col Melfi, rendendo l’aspetto psicologico predominante nelle sfide successive. Evitare i cali di tensione e giocare mentalmente liberi dalla pressione del risultato avversario sono pilastri fondamentali per la ricerca della vittoria, che passerà dalla voglia dei rossazzurri di mantenere la categoria.

Carlo Maria Castiglione

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Lo Monaco: “Mercato? Siamo vigili, se serve pronti a intervenire” https://t.co/AJ3fo0vd5R
Catania_Channel Catania – Controlli a pullman di tifosi lucani: trovate mazze e martelli, un arresto https://t.co/4sBIa9vdHu
Catania_Channel Statistiche – 2 punti a partita la media del Catania di Lucarelli https://t.co/KTNSAtgjcX
Follow Catania_Channel on Twitter