MESSINA-CATANIA: DERBY DA EX!

plasmati-messina-719x400

96 kilometri di distanza. In mezzo, tanti intrecci. Di mercato e non. Si presenta così Messina-Catania, “derby” in programma domenica 26 Febbraio allo stadio “San Filippo”.

Una partita dal sapore particolare, prima di tutto per l’amministratore delegato etneo Pietro Lo Monaco, fino a qualche anno addietro proprietario del club peloritano e oggi in rapporti tutt’altro che sereni con la piazza. Ma non solo. Messina-Catania sarà anche la partita dell’ex direttore sportivo, Marcello Pitino, oggi dirigente della formazione giallorossa, resosi protagonista in settimana di dichiarazioni mal gradite dai vertici di via Magenta. Parole forti nelle quali l’ex direttore sportivo ha rivendicato a chiare lettere la paternità della salvezza – economica e tecnica – del club a seguito della famigerata inchiesta “I treni del gol“.

Percorso inverso quello fatto da Christian Argurio la scorsa estate, oggi braccio destro e uomo di fiducia del direttore. Da ricordare anche una breve parentesi rossazzurra per il neopresidente messinese Franco Proto, risalente al 1987, anche lui in rapporti tutt’altro che benevoli – per usare un eufemismo – con la tifoseria etnea.

E poi ci sono i calciatori. In primis certamente Pozzebon, fino a gennaio bomber apprezzato presso lo stretto, oggi in cerca di conferma ai piedi dell’Etna. Un’operazione nella quale sono entrati l’attaccante Anastasi e il centrocampista brasiliano Da Silva, che nella loro breve esperienza rossazzurra hanno inciso poco o nulla. Un po’ come Musacci, arrivato sotto il vulcano nell’estate 2015 con importanti aspettative, poi prontamente deluse. Per non parlare di Gianvito Plasmati, che nelle scorse ore ha firmato il contratto che lo legherà ai colori giallorossi da qui alla fine della stagione. Infine va menzionato anche Rosario Bucolo, con un passato fra i peloritani, ma che domenica suderà con la maglia rossazzurra addosso.

Molteplici significati per un match ad alta tensione, destinato a rivestire un ruolo fondamentale per le sorti future della stagione del Catania, alla spasmodica ricerca di un piazzamento play-off.

Antonio Longo

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Serie C, girone C: vincono Matera e Trapani https://t.co/WXXmm0a0cO
Catania_Channel Torre del Grifo – Svolta una seduta pomeridiana https://t.co/NHjM1Tw6CP
Catania_Channel Gravina: “Sostegno a Frattini e Giorgetti, bisogna uscire dal caos” https://t.co/GUAk1SEuUf
Follow Catania_Channel on Twitter