LE SICILIANE TORNANO A VINCERE

lega_pro

Nel corso della ventesima giornata di Lega Pro, il girone C vede finalmente vittoriose tutte e tre le formazioni siciliane. Catania, Akragas e Messina hanno giocato tutte in casa e hanno battuto le rispettive avversarie: il Matera (2-1), il Cosenza (1-0) e il Monopoli (3-2). Un’altra pugliese, la Fidelis Andria, è stata battuta di misura, in casa, dalla Paganese. Tutte le altre formazioni provenienti dalla Puglia hanno pareggiato: il Lecce ha pareggiato per 1-1 a Caserta, stesso punteggio tra Foggia e Benevento, mentre il Martina Franca ha ospitato l’Ischia concludendo la partita sul 3-3. Pareggiano anche Lupa Castelli Romani e Melfi – a reti inviolate – e Juve Stabia e Catanzaro nel posticipo delle 17.30 col risultato finale di 1-1.

La battuta d’arresto della Casertana non comporta alcuna differenza alla sommità della classifica dato che in quella zona hanno pareggiato tutti. Pertanto la formazione casertana conserva il primo posto, a quota 39. Inseguono Foggia, Benevento e Lecce, rispettivamente a 37, 36 e a 35 punti. Insomma, lì sopra può accadere ancora di tutto. Anche in coda la graduatoria subisce importanti modifiche: il Catania si sgancia dalla zona calda salendo a quota 23, seguita dai cugini agrigentini che distano solo un punto. Fanalino di coda, in solitaria, la Lupa Castelli Romani che, pareggiando con il Melfi, evita una sconfitta, ma lascia di fatto invariata la propria situazione di estremo pericolo. Il Messina, invece, continua la sua costante scalata verso la zona play-off e si porta a quota 29.

La prossima gara del Catania si giocherà ad Ischia e rappresenta una ghiotta occasione per poter dimostrare il potenziale di questa squadra. Gli avversari sono terzultimi a quota 17, pertanto non rappresentano – almeno sulla carta – un pericolo. Ma ogni campo è ostico e i campani giocheranno col coltello tra i denti per cercare di difendere in tutti i modi la possibilità di salvarsi e di agganciare il Melfi. Ancora una volta, quindi, servono grinta e carattere, ma questa non è una novità.

Giuseppe Mirabella

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel La Sicilia – Le pagelle del Catania in Coppa: “Manneh e Russotto reattivi. Flop Ripa” https://t.co/Dtm3jgSuQc
Catania_Channel Gazzetta – Catania eliminato in casa. Russotto illude nel finale https://t.co/d0z7zKsmp7
Catania_Channel Il Catania saluta la Coppa. Risposte a metà dalle seconde linee https://t.co/rX7u9S1MEQ
Follow Catania_Channel on Twitter