DI GRAZIA, ESULTANZA CONTRO I DUBBI

FB_IMG_1525788926752

Concluso il campionato, raggiunti attraverso la seconda posizione i tanto temuti play-off, si cerca di capire chi lotterà e sputerà sangue tra gli undici iniziali per raggiungere un unico obiettivo, la finale di Pescara.

Andrea Di Grazia, croce e delizia degli ultimi mesi, ha segnato la rete del definito 6-1 nell’ultima partita contro il Rende. Durante l’esultanza ha mosso le mani dall’alto verso il basso sul suo petto come per simboleggiare che le critiche degli ultimi mesi gli fossero indifferenti.

Il suo momento, qui a Catania, è molto delicato. Il posto da titolare sembra oramai sfuggito di mano, mentre il rinnovo si allontana sempre di più ed il clima non sembra essere quello dell’anno scorso quando, con orgoglio, veniva considerato il “Dybala della Lega Pro”.

Adesso è ancora presto per parlare del suo futuro, ma il contratto in scadenza nel 2019, unitamente ad una società che non sembra credere più come prima nelle qualità tecniche del calciatore nato sotto i piedi del vulcano, sembrano fare da preambolo ad un’imminente vendita nel mercato di giugno. Un peccato se si pensa al fatto che sia un prodotto del settore giovanile etneo. Il prossimo mese sarà sicuramente decisivo: resterà dopo aver scritto la storia del club o tenterà la fortuna da qualche altra parte?

Gabriele Indelicato

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel TuttoC – La Vibonese sulle tracce di Francesco Ripa https://t.co/Ly9T6Rzi4J
Catania_Channel Torre del Grifo – Tra oggi e domani due nuovi aggregati al gruppo, ecco chi… https://t.co/QfB1ZBb3OR
Catania_Channel Il Catania batte 11-0 l’Equipe Jonica: in gol i nuovi acquisti Angiulli, Silvestri e Calapai https://t.co/8CnxP480jk
Follow Catania_Channel on Twitter