Gasparin:”Catania patrimonio del calcio italiano”

gasparin_catania_patrimonio_del_calcio_italiano

Classico portamento da gentiluomo. Mai sopra le righe. A Catania, Sergio Gasparin lo ricordano così. Amministratore delegato della stagione 2012-2013 – quella dello storico ottavo posto in Serie A, per intenderci – fu poi congedato per fare posto a Pablo Cosentino. Una mossa – per la verità mai del tutto approvata dalla piazza – che oggi ha il sapore di beffa.

Gasparin, ospite ieri sera negli studi di Sportitalia nell’ambito della trasmissione “Speciale CalcioMercato”, diretta dal collega e giornalista Michele Criscitiello, ha così commentato la difficile situazione della società etnea: “Provo grande amarezza per quanto accaduto a Catania. C’è da salvaguardare una realtà importantissima, Catania ha un valore straordinario per il calcio italiano”.

Il dirigente ha poi espresso un personale parere sulla giusta punizione da infliggere al club: “Credo che per punire la squadra rossoazzurra basti la Lega Pro con una penalizzazione, non sarebbe giusto spedire la compagine etnea in Serie D. Sarebbe un danno enorme per loro”.

Antonio Longo

Tags

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Torre del Grifo – Il programma di domani https://t.co/jlZJssXvkH
Catania_Channel Lopez (Viterbese): “Per favore, fate iniziare il campionato…” https://t.co/kbj1z1eu1v
Catania_Channel Torre del Grifo – Lavoro intermittente e partitella https://t.co/1u7vS6OKfc
Follow Catania_Channel on Twitter