EMERGENZA UOMINI, MA VITTORIA NECESSARIA

FB_IMG_1510316903892

Brutte notizie per Cristiano Lucarelli in vista della fondamentale trasferta di domani pomeriggio contro il Rende, grande rivelazione del girone C. Infermeria stracolma quella rossazzurra, con molti dubbi che verranno sciolti solo all’ultimo sia a centrocampo sia in attacco. In mediana, oltre all’annunciata assenza di Francesco Lodi dopo il guaio alla spalla rimediato nel finale contro il Matera, saranno in dubbio sino all’ultimo anche Biagianti e Caccetta, con almeno uno dei due che dovrà stringere i denti e scendere in campo anche se non in perfette condizioni, data peraltro la necessità di spostare Mazzarani qualche metro più avanti. Purtroppo, data la contrattura che ha bloccato Di Grazia in settimana, con Rossetti con guai muscolari e Russotto che non rientrerà prima di febbraio, la coperta si è improvvisamente accorciata in fase offensiva, con il solo Curiale reduce del tridente titolare.

La soluzione potrebbe essere consigliata dall’unica buona notizia della settimana a Torre del Grifo, con il febbricitante Bogdan recuperato negli ultimi giorni e considerato abile e arruolabile sin dal primo minuto, il tecnico rossazzurro potrebbe tornare alla difesa a 3, modulo che ad inizio stagione ha denotato limiti in fase offensiva, ma che potrebbe diventare l’unica via percorribile prima degli eventuali (e necessari) rinforzi di gennaio.

Sfida difficile quella in casa della settima forza del girone, quel Rende che viene si da una brutta sconfitta in quel di Andria, ma che praticamente si trasforma quando varca la soglia del “Lorenzon”, dove i ragazzi di mister Trocini hanno collezionato ben 13 punti nelle ultime cinque gare interne, costruendo così una classifica con concreta in vista play-off. A fare le fortune dei calabresi è certamente la fase difensiva, che ha permesso di coprire le evidenti lacune del secondo peggior attacco del girone insieme alla Reggina.

Gara dunque dal copione che sembrerebbe scritto, con un Catania costretto ad attaccare, dovendo cercare il gol che semplificherebbe e non poco la gara, e i padroni di casa pronti a punire in contropiede le eventuali disattenzioni rossazzurre.

QUESTE LE PROBABILI FORMAZIONI:

Rende (3-5-2): Forte; Porcaro, Pambianchi, Sanzone; Blaze, Vivacqua, Boscaglia, Modic A., Godano; Rossini, Ricciardo. All.Trocini

Catania (3-5-2): Pisseri; Aya, Tedeschi, Bogdan; Semenzato, Biagianti (Caccetta), Bucolo, Fornito, Marchese; Mazzarani, Curiale. All. Lucarelli

Claudio Maggio

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel D’Agostino (Francavilla): “Sarà una settimana stimolante, Catania squadra da temere” https://t.co/TEaLc0V1yO
Catania_Channel Catania – Esordio per Caccavallo e Rizzo, torna in campo anche Russotto https://t.co/V3N2FeqjFY
Catania_Channel NewsCatania – Catania, in trasferta media punti da primato https://t.co/DkN5LCo0ZK
Follow Catania_Channel on Twitter