ECCO LE CONDIZIONI PER PARTECIPARE AL PROSSIMO CAMPIONATO

lega_pro

In questi giorni tira un forte vento di cambiamento per quanto riguarda il campionato di Lega Pro, ormai prossimo a chiamarsi di nuovo Serie C. Il nuovo presidente, Gabriele Gravina, ha portato avanti alcune proposte del proprio programma che riformerebbero radicalmente la terza serie.

Innanzitutto, già a partire dalla prossima stagione, verrà introdotto il tetto massimo di 1,5 milioni per le retribuzioni lorde fisse dell’area tecnico-sportiva, con eventuale limite di 70.000,00 euro per ogni tesserato. L’altra importante novità è quella che prevede la fideiussione di 350.000,00 euro per l’iscrizione al campionato, che può essere rilasciata, oltre che dalle banche, anche da società assicurative.

Un cambiamento che potrebbe interessare anche alcuni club di Serie A, perché molto presto verrà presentato a Tavecchio anche il progetto per far giocare le “Squadre B” al campionato di Lega Pro. Possibilità questa che, se dovesse concretizzarsi, permetterebbe alle società anche di far crescere i propri giovani “in casa”, facendoli confrontare fin da subito con il calcio professionistico. Esperimento che, tra l’altro, in altri paesi ha riscontrato un ottimo successo, basti vedere la situazione in Spagna ad esempio.

Si spera dunque che i rossazzurri riescano a mantenere la categoria che sembra essere destinata a diventare ancor più interessante.

Carlo Cimellaro

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Quanti salti in padella | https://t.co/9V3MGUfcpi - Il Sito dei Tifosi del Calcio Catania https://t.co/HTdNNhKCNz
Catania_Channel Torre del Grifo – Oggi allenamento condiviso con il Biancavilla https://t.co/krWzlFD3fC
Catania_Channel Data prepartita https://t.co/JOSyzkyvCj
Follow Catania_Channel on Twitter