E ADESSO SI SALVI CHI PUÒ

e_adesso_si_salvi_chi_puo

La conta dei danni dopo la catastrofe. È ormai ufficiale che il Catania non potrà contare su uno sconto sulla penalizzazione di 9 punti inflitta in estate dalla giustizia sportiva in seguito all’inchiesta “I treni del gol”. Nove punti a cui, successivamente, si sono aggiunti altri 2 dovuti a delle irregolarità nei pagamenti IRPEF risalenti alla fallimentare stagione scorsa. Il bilancio totale, pertanto, parla di un saldo negativo di meno 11.

Una pena durissima che pesa come un macigno sulle prospettive della formazione di mister Pancaro, tra l’altro in fase calante rispetto alla partenza sprint delle prime uscite. La classifica, che vede gli etnei al 15° posto con soli 9 punti all’attivo, parla chiaro: l’obiettivo principale, adesso, non può non essere la salvezza. Fare voli pindarici, ad oggi, sarebbe utopistico e controproducente. La Lega Pro ha dato prova di essere un campo di battaglia dove a primeggiare spesso non è il più forte, ma il più tenace.

La lotta per la sopravvivenza è un comandamento ben impresso nel dna di molte agguerrite compagini con cui i rossazzurri dovranno avere a che fare. In tal senso, la trasferta di sabato contro l’apparente modesta Lupa Castelli Romani sarà giù un banco di prova decisivo per testare la capacità degli etnei di resettare le proprie ambizioni e sintonizzarle alla frequenza “salvezza”. Quella stessa a cui dovrà fare riferimento la piazza, abituata da anni a palcoscenici ben diversi, catapultata improvvisamente all’inferno.

Tifosi e squadra dovranno fare di necessità virtù, trasformando la rabbia per il mancato sconto sulla penalizzazione in energia positiva da riversare sul terreno di gioco. Solo attraverso il contributo di tutti ci si potrà tirare fuori dalla zona rossa, dove regna il motto “si salvi chi può”, e ricominciare quindi a volgere lo sguardo verso l’alto.

Antonio Longo

 

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Gds – Curiale e Mazzarani in attacco per il Catania https://t.co/UkmElURhzx
Catania_Channel Catania, Biagianti in forse. Ritorno al 3-5-2 con Ripa-Curiale in avanti https://t.co/5jpQs9af6X
Catania_Channel Campione d’inverno. Catania e/o Trapani rovineranno la festa del Lecce? https://t.co/zYguBekMg5
Follow Catania_Channel on Twitter